Enjoy food, travels and life

Nella vita non sono per niente scaramantica, eppure oggi ho paura di gufarmela.
Ho paura a scriverlo.
Ho paura di scrivere le classiche "ultime parole famose".
Ho paura a scrivere una cosa bella e che questa magicamente sparisca non appena la dichiaro come avvenuta, come dato di fatto.
Eppure sta succedendo.
Corro.


Ho corso per sei volte negli ultimi quindici giorni.
Ho corso per sei volte negli ultimi 15 giorni, e non ho avuto male.
Un record.
Negli ultimi quattro anni dopo lunghi periodi di stop ho sempre riprovato a corricchiare, ma al termine di una o due sessioni (che mica che faccio le maratone, sia chiaro) il male al ginocchio tornava sempre, e con lui cerotti, fasce e riposo, che è praticamente la mia kryptonite.
Ogni volta che in questi giorni ho attaccato i cerotti (che non si sa mai) e infilato le scarpe mi sono chiesta se ci sarebbe stata una volta successiva.
Per adesso la risposta è stata sì.
E sono felicissima, tanto che stento a crederci.
Sono così contenta che ho paura che tutto finisca.


L'esatto contrario di quello che ho appena scritto vale per il barattolo immortalato in foto.
Sono stata felicissima che sia finito in un attimo.
Si tratta di una crema di peperoni arrostiti in forno con ricotta e noci secondo me deliziosa, che sta bene un po' dappertutto.
Noi la consumiamo principalmente come sugo per la pasta, ma si può anche spalmare su crostini di pane o all'interno di panini imbottiti per arricchirne il gusto.

Crema di peperoni, ricotta e noci

Preparazione: 5 min.Cottura: 35 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 170 circa
Ingredienti:

  • 2 peperoni polposi: uno giallo e uno rosso (350 g circa)
  • 200 g di ricotta
  • 20 g di gherigli di noci
  • 40 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 10-12 foglie di basilico
  • 15 g di olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
Preparazione:

  1. Preriscaldare il forno a 200°C.
  2. Lavare i peperoni e infornarli ancora interi su una leccarda rivestita con carta forno per 30-40 minuti.
  3. Una volta appassiti lasciarli raffreddare giusto il tempo per poterli maneggiare senza scottarsi.
  4. Pulirli per bene privandoli della pelle, dei semi e delle parti bianche interne.
  5. In un mixer riunire tutti gli ingredienti e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  6. Servire a mo' di crostino¹ con fette di pane tostato, come salsa per arricchire panini imbottiti o come sugo per la pasta.
Note:

  1. Nel caso di utilizzo per crostini qualora si volesse ottenere una crema spalmabile ancora più densa si può aumentarne la consistenza aggiungendo un po' di pane raffermo agli ingredienti da frullare, ma in questo caso la crema, che di per sé è adatta a persone intolleranti al glutine, non avrebbe più questa peculiarità.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Se da domani, appena pubblicato questo post avrò ancora male, sì, credo proprio che potrei diventare scaramantica.
Mi sarei tirata la gufata del secolo.
Vade retro riposo!

6 commenti:

  1. Anche io stento a credere quando accadono cose belle... cosi non ne parlo mai fino a quando non ne sono perfettamente convinta di quello che sta succedendo. Bellissima e sicuramente buonissima questa crema... magari riesco a provarla anche io con gli ultimi peperoni. A presto LA

    RispondiElimina
  2. Dai, sii positiva...dopo l'ernia del disco, ero messa talmente male che non riuscivo neppure a piegarmi...ed ora faccio cose che mai avrei pensato di riuscire ancora a fare! Ho lavorato sodo con la fisioterapia e ancora non mollo, ma...vedrai, andrà tutto alla grandissima!
    Ottima questa crema, mannaggia a me che non vado d'accordo col peperone sob!

    RispondiElimina
  3. la conosco e l'adoro, la mangerei a cucchiaiate !

    RispondiElimina
  4. Ci credo che finisce subito questa crema!
    Per il ginocchio... Positiva, vedrai che andrà bene.

    RispondiElimina
  5. ciao cara! purtroppo la vita ci porta a temere sempre la fine delle cose belle, invece vanno godute e difese a pieno e io ti auguro di correre sempre più forte!! per quanto riguarda la ricetta, io adoro i peperoni eppure non li ho mai usati in un modo simile. grazie per avermi ispirata, appena posso proverò questa cremina ;)
    un abbraccio, e buona serata!

    RispondiElimina
  6. Porto un bel pane casareccio ok??? Ammazza quant'è buona! smack

    RispondiElimina

Torna su