Enjoy food, travels and life

Gente, lo so che mi capite, soprattutto voi care donne. Lo so che se vi parlo di paturnie d'arredamento sapete esattamente a cosa mi riferisco.
Come alla fine di ogni estate anche quest'anno sono stata investita da una grande voglia di rinnovo, sia su me stessa che sull'arredamento di casa. E' più forte di me, non ci posso fare niente.
Generalmente per la casa, per non spendere troppo, cambio soprammobili, ricambio alcuni tessuti, sposto qualche mobile eccetera.
Quest'anno invece mi ero fissata con le fughe delle piastrelle della cucina.
Da grigio antracite le volevo portare al bianco per dare ancora più luce alla mia già luminosissima cucina.

Un po' incerta su come fare ho fatto qualche ricerca sul Web e cosa ho trovato?
Homify, un sito spettacolare con tantissime soluzioni per le tipologie di muro da cucina e i rivestimenti per pareti.
Le paturnie sul fai da te si sono dissolte in un attimo, altro che ritocchino, m'è venuta voglia di cambiare proprio il rivestimento!
Il problema è che guardando e riguardando proprio non mi so decidere.
Mi piacerebbe un sacco la vernice, non proprio gialla accesa come quella qua sotto, ma magari di un colore pastello. Voi che ne dite? Che colore potrei mettere? Tanto la scelta è ampia, suggeritemi pure. E poi vuoi mettere la praticità della pulizia? Ho letto che sono resistenti all'acqua e facilmente lavabili. Per una pasticciona come me, praticamente il top!

Oppure in barba ai pasticci e lasciandomi ispirare dall'estetica che dire se rimanessi sullo stile delle piastrelle che ho già ma con un effetto ottico in 3D come questa soluzione qua sotto?
Di questa soluzione non amo solo la composizione, il materiale e l'effetto ottico ma adoro anche il colore, rilassante e luminoso con un bellissimo gioco di ombre. Sarà anche più difficile da pulire, lo so, ma mi piace tantissimo!


E poi vogliamo parlare del rivestimento qua sotto? Già mi immagino dietro ai fornelli una gigantesca decalcomania "Zonzolando... in cucina!" personalizzata con il nostro header in homepage. La voglio!
Non sarebbe fantastica?


Presa dall'entusiasmo non saprei che scegliere, e tanto lo so come potrebbe andare a finire: con le paturnie della prossima fine estate potrei cambiare ancora idea.
Riuscirò mai a decidermi?
Ma anche no, va... che è sempre bello cambiare!
Potrei anche abituarmi tranquillamente all'idea di cambiarne un rivestimento all'anno per almeno sette anni, no?
Fatemi sapere la vostra, datemi un consiglio, un parere... ditemi qualcosa! :-)

6 commenti:

  1. Uh, cara mia, come ti capisco!! Io fremo dalla voglia di rinnovare la zona living e non vedo l'ora che il mio gnomolo cresca un altro pò per evitare di ritrovarmi subido subito muri, divani e co. imbrattati!!
    Suggerirti?..Eh bella cosa....piacciono tutte e tre le proposte!
    Per la mia cucina ho optato per un bell'arco (non c'è porta ma un bell'arco) arancio...un arancio bello sparato! perciò non mi dispiace nemmeno il giallo che mi fai vedere te!
    La parete a rilievo? A-DO-RO!!!! ma forse meglio sulla parete del divano o addirittura del letto in camera: per la cucina la trovo poco pratica.
    Lo stancil pure mi piace un sacco! Purtroppo se parliamo di stancil c'è il richio che duri poco visti i fumi e vapori duri poco...non so se a pittura si può avere lo stesso effetto preciso...devo indagare...per il momento ce n'ho uno bello bello a contrasto accanto allo specchio del bagno :D
    ...sei proprio sicura che volevi un suggerimento da me?....:D :D :D
    mi sa che non ti sono stata molto d'aiuto, ve?
    Posso solo suggerirti di scegliere quello più pratico da pulire e mantenere trattandosi di cucina (ma poi io faccio sempre la scelta opposta!!)
    Non ringraziarmi per averti complicato di più la cosa:D!!!!!
    Bacione grande grande <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Sabrina, che cara che sei! Altro che complicazione!, mi fa piacere che abbiamo gusti simili! Il consiglio per la parete sul divano è geniale, grazie mille! :-) Bacioni anche a te e a prestissimo! ;-)

      Elimina
  2. Beata te che puoi avendo una cucina grande io ho un buchetto metà perso con il finestrone sul terrazzo e una parte con una colonna portanta maestra per cui non si può togliere o modificare.
    Non posso dipingere dovre togliere mattonelle ma sarebbe un lavoro grosso costoso e dovrei mangiare sempre fuori casa fino a che non è finito.
    Io opterei per la vernice più samplice da pulire ecc. ma per un colore non troppo brillante ma deve essere diciamo interessante e non annoiare con la luce di giorno o quella artificale.
    Per il resto senza ripetere sono d'accordo con Sabrina su tutti i punti si/no ecc.
    Buona giornata,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tesoro Edvige, grazie! Sì, sono molto fortunata: ho una cucina grande e luminosa e mi piace giocare molto con gli arredi e i rivestimenti. Siete già in due che mi consigliate per la vernice, ed effettivamente la praticità è la prima cosa da valutare in queste decisioni.
      Grazie ancora per il consiglio. Buona serata e un abbraccio!

      Elimina
  3. ahahah...ma così ti confonderai tu e metterai voglia a tutte noi di cambiare di tutto!!! Io voterei per l'effetto ottico in 3d ma...temo durerebbe poco vista la difficoltà nella pulizia! Quanto al rivestimento con decalcomania hai tutto il mio appoggio ma...si, cambia un rivestimento all'anno per i prossimi sette...dieci...cento!!! Vuoi mettere il divertimento??!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, sarebbe davvero divertente poter cambiare spesso. Magari queste soluzioni lo permettono anche con una certa facilità. Grazie per il commento cara, a presto!

      Elimina

Torna su