Enjoy food, travels and life

Come anticipato nello scorso post, ecco un brevissimo sunto di tre posticini fra le Everglades e le Isole Keys dove abbiamo mangiato bene e che ci sentiamo di segnalare.

Partiamo subito con uno dei piatti più comuni nella zona, uno di quelli che molti turisti vorrebbero assaggiare ma che non tutti poi trovano il coraggio di fare: la coda di alligatore denominata "Alligator Steak". In questo caso è stata servita con salsa al burro, pane e fagioli neri stufati.
Di ritorno in molti ci hanno chiesto di che sapesse e sinceramente siamo concordi nel dire che è poco saporita. A me ha ricordato la carne del tacchino (non pollo come dicono in molti) anche se la consistenza era più nervosa e gelatinosa. Per insaporirla utilizzano un sacco di salse e accompagnamenti. L'abbiamo trovata buona, ma niente di eccezionale.


Abbiamo poi assaggiato il Dolphin, che non è come si potrebbe pensare dal nome un delfino, ma è un Dolphinfish pesce dalle dimensioni ragguardevoli comunemente consumato da queste parti. In questo locale veniva presentato con il nome di L-Fish che noi abbiamo consumato in versione "piatto del giorno grigliato". Il tutto ci è stato servito accompagnato con il solito pane e patate lesse affondate in una salsa densa e cremosa.


Per chiudere in bellezza non potevamo farci mancare un assaggio della celeberrima Key Lime Pie, torta a base di succo di lime (agrume tondo, dalla scorza verde e dal sapore aspro tipico di queste isole), latte condensato e uova.

Praticamente ogni locale su questo arcipelago sostiene di detenere la ricetta della versione originale. Se sia vero, o solo questione di marketing poco ci interessa, del resto anche la titolare del posto in cui abbiamo mangiato sosteneva che la loro fosse la migliore in circolazione. Beh, a dirla tutta dobbiamo ammettere che era favolosa e ce ne siamo gustati una fetta in due lentamente, come quelle cose tanto buone che vanno gustate pian piano.


Il locale all'interno si presentava molto carino, i tavoli erano decorati in stile marinaresco, i paralume dei lampadari erano fatti con targhe d'auto riciclate e il bagno era tutto un programma: pareva di essere catapultati su una spiaggia dal lavandino di sabbia, le pareti d'oceano e dove c'erano sali profumati da poter utilizzare a fianco del sapone.


Riassumendo 1:
Periodo: febbraio 2014
Dove: Mrs. Mac's Kitchen II, 99020 Overseas Highway - 33037 Key Largo (Florida, USA)
Pregi: servizio cordiale, buono tutto ciò che abbiamo assaggiato, buon rapporto qualità/prezzo.
Difetti: porzioni piccole se paragonate alle classiche americane, un menù difficile da interpretare per via dei nomi dei pesci.


Sempre rimanendo alle isole Keys, un posticino davvero carino lo abbiamo scovato quasi per caso a Marathon. Il menù prevedeva una marea di piatti soprattutto a base di pesce crudo e una marea di piatti dai nomi messicani e farciti con pesce di ogni genere. Noi abbiamo approfittato di questa interessante "fusion" tuffandoci fra burritos e quesadillas.

Quella qua sotto è la Seafood Quesadilla, tortilla dal fantastico ripieno di gamberi e capesante, accompagnata con guacamole, panna acida e salsa all'ananas. De-li-zio-sa!


Altrettanto buono e generoso il wrap scelto da Massimiliano, una tortilla ripiena di petto di pollo con formaggio filante e verdure servita con riso, fagioli neri e le immancabili salsine d'accompagnamento.


Riassumendo 2:
Periodo: febbraio 2014
Dove: The Island Fish Co., 12648 Overseas Hwy - 33050 Marathon (Florida, USA)
Pregi: bellissimo locale sia per l'arredamento interno che per le terrazze sul mare; buona la combinazione della cucina messicana con i prodotti ittici locali.
Difetti: i prezzi alti di aperitivi e cocktail (ma questo vale anche per tanti altri locali americani).


Patiti per i gamberetti? Allora non fatevi mancare una mega abbuffata al grido di "All you can eat" di questi deliziosi crostacei semplicemente cotti a vapore e accompagnati da ogni ben di Dio di salse, contorni, verdure, frutta, carni e chi più ne ha più ne metta, al Everglades Seafood Depot.

Questa qua sotto è solo parte di quello che mi son mangiata e che per puro pudore non pubblicherò. Dico solo che alla fine del pranzo un piatto strategicamente disposto fra me e Massi ma rivolto solo a me, perché lui non ne ha toccato nemmeno uno (è pazzo lo so!), era tanto straripante di gusci di gamberetti da formare una montagnola/separé.


Riassumendo 3:
Periodo: febbraio 2014
Dove: Everglades Seafood Depot, 102 Collier Ave - 34139 Everglades City (Florida, USA)
Pregi: bellissima veranda sul fiume, ottimo e ricco buffet con prodotti freschi, ottimo rapporto qualità/prezzo.
Difetti: non buona la distinzione e segnalazione dei diversi tipi di all you can eat, per cui fare attenzione; un servizio meno cordiale stentiamo a poterlo immaginare, lunga coda per poter prendere posto a sedere.


Non resta che provare no?
E da chi ci fosse stato attendiamo recensioni e aggiornamenti! Grazie! :-)

15 commenti:

  1. I piatti mi sembrano molti invitanti... Io sicuramante opterei per la torta. Mio marito - e di questo ne sono certa - per la coda di alligatore ;-)
    Immagino che deve essere stato un bel viaggio. Noi non ci siamo mai stati... ma è una di quelle tappe da prendere!

    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I piatti erano molto buoni, è per questo che ci siamo sentiti di poter consigliare questi locali. La vacanza poi regala un sacco di posti incantevoli :-) Grazie per la visita! A presto!

      Elimina
  2. Che bello! Mi hai fatto rivivere la vacanza di 3 anni fa... che ricordi! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, so proprio felice :-) Grazie a te!

      Elimina
  3. Che bel viaggio! E che belle foto!!

    RispondiElimina
  4. Grazie di cuore perche' quello che pubblichi lo faccio sempre vedere anche a mio figlio ...posti bellissimi ...anche queste pietanze sono da 10 e lode un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cara che sei, grazie mille! :-) Mi fa davvero piacere che possano piacere anche a tuo figlio, che bello! Un abbraccio anche a te :-)

      Elimina
  5. Mi ha incuriosito la torta al lime.
    La coda di alligatore, comunque l'assaggerei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora leggi il prossimo post! Ti aspetto :-)

      Elimina
  6. Favolosa vado cercarmi le ricette non saranno le stesse ovviamente.... Grazie del viaggio. Buona serata

    RispondiElimina
  7. Queste foto sono una gioia per gli occhi, complimenti davvero! Fiiiigo mangiare la coda d'alligatore, voglio pure io! D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh almeno una volta bisogna provare no? ;-) Ti auguro di poter fare una zonzolata come questa prestissimo :-)

      Elimina

Torna su