Enjoy food, travels and life

Oggi si festeggiano due ricorrenze importanti: il World Bread Day e la Giornata Mondiale dell'Alimentazione. Combinazione o no, queste due giornate si coniugano perfettamente; del resto la prima cosa a cui si associa l'alimentazione è proprio il pane: alimento base e di sostentamento per eccellenza.
Ricordare queste due occasioni significa prendere consapevolezza riguardo al problema della fame che purtroppo affligge ancora molte persone al mondo. E non serve andare tanto lontano, anche da noi i poveri stanno aumentando.
Ovviamente attraverso un semplice post non riusciremo a risolvere questo tremendo problema, ma per lo meno proviamo a tenere alta l'attenzione e perché no, condividere quello che prepariamo con chi ne ha veramente bisogno.

Panini tedeschi laugenbrot alla soda ricetta perfetta - Laugenbrot soda bread recipe

Massi ed io abbiamo deciso di ricordare questa giornata con dei buonissimi Laugenbrot, panini tipici dei Paesi di origine sassone che vengono prima immersi in un bagno di soda e poi cotti in forno. Il risultato è un panino con una crosticina scura all'esterno e una mollica soffice e gommosa all'interno. Il profumo e il sapore sono inconfondibili e possono essere aromatizzati in superficie a piacimento.

Panini Laugenbrot

Preparazione: 25 min.Cottura: 25 min.Riposo: 2 ore o più
Porzioni: 18 panini circa Kcal/panino: 140 circa
Ingredienti:

Per l'impasto:
  • 270 ml di acqua
  • 40 g di burro
  • 1 panetto di lievito di birra da 25 g
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di sale
  • 300 g di farina 00
  • 200 g di farina 0
  • 50 g di sesamo e/o semi di papavero
Per la soluzione:
  • 2 litri di acqua
  • 16 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 3 cucchiaini di sale
Preparazione:

  1. In un bricco sciogliere il panetto di lievito di birra sbriciolato in 200 ml di acqua tiepida, aggiungere lo zucchero e tre cucchiai di farina setacciata, mescolare il tutto.
  2. Lasciare riposare circa un quarto d'ora sino a che non si sarà formata una bella schiuma. Intanto disporre il resto delle farine setacciate a fontana, unire il burro e poi il contenuto del bricco.
  3. Iniziare a impastare, poi unire il sale e il resto dell'acqua ottenendo una palla liscia, morbida e che non si attacchi alle mani.
  4. Disporre la pasta in una ciotola infarinata, coprirla con un panno e lasciarla lievitare per almeno un'ora o più.
  5. Una volta lievitato, dividere l'impasto in 18 pezzi di circa 40 grammi ciascuno e farne delle palline da far riposare sulla spianatoia per almeno 20 minuti.
  6. Nel frattempo portare ad ebollizione l'acqua per la soluzione, unire il bicarbonato e il sale.
  7. Immergere 3-4 panini alla volta dentro la soluzione e tirarli su con una schiumarola dopo circa 30 secondi. Adagiarli delicatamente sulla placca da forno rivestita di carta forno.
  8. Cospargere la superficie con sale grosso, semi di sesamo e/o di papavero a piacimento.
  9. A questo punto accendere il forno a 200-210° C in modalità ventilata e una volta che si è raggiunta la temperatura tagliare la superficie dei panini con una lama molto affilata. Non serve andare a fondo ma semplicemente incidere la sottile "crosticina" che si è formata.
  10. Infornare e cuocere per almeno 20 minuti fino a completo imbrunimento.
Note:

E' bene specificare che a livello industriale viene utilizzato un bagno di soda caustica al posto del bicarbonato. Noi per stare più tranquilli e non rischiare non lo facciamo.
www.zonzolando.com © - All rights reserved


Un consiglio: per incidere la superficie utilizzare una lama molto affilata come quella di un taglierino, o una lametta. Inoltre non andare di punta ma orizzontalmente alla superificie del panino. Le prime volte ho inciso troppo.
Nei tre panini della foto sopra ho voluto riportare le tre differenti tipologie di taglio:
a) quello al sesamo ha una incisione verticale;
b) quello in primo piano ha una incisione orizzontale di media profondità;
c) quello ai semi di papavero sulla sinistra ha una incisione superficiale orizzontale.

Ai fini del gusto non cambia niente, è solo questione di estetica.
Il taglio c) di solito è quello più comune.

106 commenti:

  1. In Germania lo mangiavo spesso. E le tue foto mi hanno fatto affiorire il ricordo del loro meraviglioso sapore.
    Bellissimo questo post dedicato alla giornata dell'alimentazione. Bravissimi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vaty! Con cosa li accompagnavi? Son curiosa :-) Bacioni e buona serata

      Elimina
  2. Anche io li mangiavo in Germania, sono nata lì e in tavola non mancava mai.
    Mi annoto la ricetta.
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora tu sei una vera intenditrice :-) Mi fa piacere così se li provi mi dici che ne pensi :-) Baci

      Elimina
  3. Che bontà!!! Hanno un colore stupendo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si possono fare ancora più dorati (o abbronzati ehehe) Baci!

      Elimina
  4. Non conoscevo questo tipo di pane!!! E favoloso! E le tue foto permettono di gustarselo in tutta la sua bellezza! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Simona :-) Buona serata!

      Elimina
  5. da quanto tempo vorrei provare a fare questi meravigliosi panini...
    Complimenti, ti sono venuti da urlo!
    bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Simo, troppo buona :-) Bacioni

      Elimina
  6. bravissima ad aver scritto questo post, purtroppo c'è ancora troppa gente che muore di fame. Quello che mi sconvolge è vedere, anche fuori dal supermercato delle mia città, persone che frugano nel cassonetto delle immondizie per raccogliere i prodotti buttati dal supermercato. E' assurdo eppure questa è la cruda realtà.
    Bellissimi i tuoi panini, non li ho mai fatti e dopo mi leggo bene la ricetta.
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non serve andare molto lontano per trovare situazioni davvero spiacevoli. E' incredibile come al giorno d'oggi fra tante comodità a cui siamo abituati ci sia gente che ancora soffre la fame. Ne abbiamo di strada da fare purtroppo. Baci cara Saby!

      Elimina
  7. Caspita continuo a vedere post di questo genere...non sapevo di questa iniziativa e non ricordavo nemmeno che oggi fosse la giornata mondiale dell'alimentazione. Bravissima per aver scritto questo post! I panini sono splendidi e le foto meravigliose :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Elisa. Sono molto contenta che siamo in tante ad averla ricordata. L'unione fa la forza :-) Baci

      Elimina
  8. Ciao zonzolina bella, la soluzione è la stessa che si mette per i nostri bretzel che bella e buona quella crosticvina lucida e vellutata.
    L'altra sera ho visto su striscia la notizia quel servizio sui dipendenti di un supermercato che buttavano via confezioni intere e integre di tutto, anche la carta igienica che, secondo me non dovrebbe avere scadenza... Io stessa, con ello, un giorno incuriositi dai carrelli che uscivano pieni dalla Coop di zona con confezioni di tutto e di più (intere) siamo andati a controllare, beh, c'erano addirittura confezioni di latte in polvere per neonati con la scadenza da lì a sei mesi..ti dirò che da quella volta quando sento lo slogan la Coop sei tu, chi può darti di più, mi viene da rispondere : il cassonetto :-( e la Littizzetto quindi rientra nella categoria del post che ti sta facendo scervellare... Ma sarò buona, dal momento che ti ho lasciato un commento chilometrico ti lascio un altro indizio: T.L.= N. :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho visto il servizio di striscia, non guardo tele, ma non ho dubbi che succedano un sacco di questi episodi. Mi girano le scatole pure a me. Io ODIO scartare e buttare via.
      E poi adesso tu mi vuoi mandare in sconquiffero il cervello lo so! Non fai altro che incasinarmi con questi indizi eheheheh dai dai che pian piano. Per ora non c'ho capito niente eheheh Bacioni cara!

      Elimina
  9. Questi panini sono meravigliosi! Sento già il profumino!
    Buona giornata!
    Un'abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te li offrirei volentieri ma per oggi ho deciso di dedicarli a chi ha bisogno :-) Spero non ti dispiaccia :-) BAcioni cara

      Elimina
  10. Bellissimo post e panini a dir poco perfetti! :) Complimenti :D Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vale! Troppo gentile :-) Buona serata, un abbraccio

      Elimina
  11. E si bisognerebbe avere molta piu' consapevolezza di questi temi così importanti.Queste giornate sono importantissime. I panini sono bellissimi da vedere e sicuramente squisiti. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, mi fa tanto piacere quel che dici! Baci a te!

      Elimina
  12. Appuntati su Pinterest! Grazie per questo post, in questo giorno così importante!
    A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Grazie Roberta! A presto e buona serata

      Elimina
  13. Sono bellissimi! Si si meglio il normale bicarbonato della soda caustica :-).

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La soda caustica mi fa paura, ma il risulato sarebbe ancora migliore. A me però van bene così :-) BAci

      Elimina
  14. Sembrano quelli che trovi dal panettiere!!!! Bravissima!!!!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh grazie Babe che complimentone :-) Baci!

      Elimina
  15. mi hai fatto venir voglia di provarci! si li voglio fare anch'io! grazie a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande! Poi fammi sapere è!! Bacioni

      Elimina
  16. Confessa hai aperto una panetteria! sono bellissimi e poi, sarà che è quasi ora di pranzo, ma mi fanno una voglia. Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah... potrei pensarci su eheheh Coi tempi che corrono non sarebbe male :-) Bacioni!

      Elimina
  17. adoro questi panini, li ho in lista da troppo tempo, devo provare a farli, sono bellissimi!!! ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora non vedo l'ora di vederli pubblicati nel tuo bellissimo blogghino :-) Buona serata cara!

      Elimina
  18. Ma son bellisimi questi panini.. e con quei semini sopra!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I semini ci stanno proprio bene e poi ti puoi sbizzarrire con ciò che più ti piace. Ne ho visto anche con del cumino. Buona serata :-)

      Elimina
  19. mi fanno molta invidia dei panini cosi belli ma sopratutto fatti e preparati cosi, fanno veramente gola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Gunther! Gentilissimo :-) A presto!

      Elimina
  20. E'l'indifferenza camuffata da impotenza il problema di fondo. La mia per prima. Post importante. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole sante Ida. Come ho detto di sicuro non risolveremo il problema, ma speriamo almeno di fare notizia con le nostre piccole voci unite insieme. Bacio!

      Elimina
  21. Il pane è per me una vera benedizione,rappresenta alla mia vista tutto quello che c'è di più umile,sano,lavorato con pazienza ed è stato bellissimo che tu lo abbia associato a questa giornata dove si attenzionano due importanti argomenti.Brava.
    un caro saluto da zagaraecedro.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ketty, buona serata e un bacione

      Elimina
  22. Che belli!
    Ti sono venuti perfetti!
    Me ne assaggio un pezzetto per tipo!

    RispondiElimina
  23. bellissimo post che punta l'attenzione su un problema importante... che nel XXI secolo ancora non è risolto.. la condivisione e la consapevolezza sono fondamentali per fare qualcosa nel nostro piccolo... quindi bravissimi.... splendidi anche i panini... una ricetta incantevole e un risultato favoloso! un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, mi lusinghi :-) Sarebbe bello poter fare ancora di più! Ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  24. Sono perfetti! Non provo nemmeno a replicarli, farei un vero pasticcio...
    Ub bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sminuire affatto Dany, puoi farcela tranquillamente! Bacioni

      Elimina
  25. Elena, sono stratosferici!!! questi devo provarli assolutamente :')
    Complimentissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi dimmi è!! Che son curiosa di sapere che ne pensi :-) Bacioni!

      Elimina
  26. è il mio pane preferito.. hai scelto il pane migliore per ricirdare questa giornata! un bacioneeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo quello integrale di seegale per me questi sono i migliori :-) Bacione cara e buona serata

      Elimina
  27. Sono una meraviglia questi panini!Non li conoscevo affatto,quindi vi ringrazio per avermeli presentati,non mancherò di assaggiarli!Troppo invitanti per non rifarli subito,un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te Damiana per essere passata. Mi ha fatto molto piacere e ricambio l'abbraccio :-) A presto!

      Elimina
  28. E' giusto e lodevole attirare l'attenzione e aprire i cuori verso coloro che ne hanno bisogno, basta poco per fare tanto...
    E i tuoi panini sono meravigliosi!!! Non avevo mai sentito parlare dell'immersione nel bicarbonato, ma se il risultato è quello che vedo... bisogna provare!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Morena! Provare, riprovare e sperimentare. Son molto buoni e particolari lo ammetto :-) Bacioni

      Elimina
  29. ottimo modo per ricordare queste due importanti ricorrenze...i panini sono bellissimi, anche se, a gusto personale, calerei un po il lievito (non digerisco le cose con troppo lievito)...ma a parte questo sono sensazionali, ti sono venuti benissimo...le foto poi, stabilianti come sempre :)! bravaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara! Ho usato le dosi indicate sul lievito ma se effettivamente hai problemi a digerirlo puoi calare la dose, magari vengono belli gonfi lo stesso :-) Grazie mille e bacioni!

      Elimina
  30. Hai fatto proprio degli splendidi panini!!!
    Interessante il bagnetto nell'acqua e bicarbonato!!
    Segno subito la ricetta e provo!!
    Un bacione grande
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen! Se la provi fammi sapere! Bacioni

      Elimina
  31. Ciao bella,
    hai fatto un post molto interessante ricordando un problema che a volte rischiamo di dimenticare. Condivido completamente la tua iniziativa di usare il blog anche per ricordare queste cose.

    I panini sono bellissimi, mi piace molto come li hai lavorati, mi ricordano quelli dei cartoni animati, solo molto più belli e più buoni.
    Un bacione immenso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara, un bacione anche a te!

      Elimina
  32. Sono meravigliosi :) Ed è proprio il genere di pane che adoro, con tanti semini sfiziosi. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì e tutti questi semini fanno pure un sacco bene ;-) Bacio!

      Elimina
  33. che meraviglia i tuoi panini, complimenti cara. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  34. Che panini stupendi! sono venuti proprio bene!!

    RispondiElimina
  35. Ma che belli!!!!!!!! Sono perfettissimi e molto invitanti!!
    Tanti complimenti e un mondo di baci!!!! :)

    RispondiElimina
  36. Mannaggia ieri mi sono persa questi panini ma per fortuna c'è sempre tempo per ammirarli e segnarmi la ricetta...sono bellissimi!!Baci,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Imma, sì meno male che dai post le ricette non scappano. Chihssà pure io come farei se non fosse così :-) Bacioni

      Elimina
  37. Che perfezione! Vorrei sfilarne uno dal video ... Peccato non sia possibile :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Non sai quanto piacerebbe pure a me prendere qualche ricetta dallo schermo. Troppo spesso purtroppo ehehhe Baci!

      Elimina
  38. mi lasci a guardare questi panini con l'acquolina in bocca.....potrei proporti che io porto nutella e salame....così li gustiamo insieme....buona giornata.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhh bontà! Tu sì che sai come farcire un panino ehehhehe Bacioni

      Elimina
  39. mamma mia, tremendi, troppo buoni!! come si vede che sono sofficioni dentro!
    love!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sono morbidi morbidi .-) Bacioni!

      Elimina
  40. Ciao, ma che bene vi sono venuti e un'ottimo modo di ricordare le due ricorrenze!!!
    Baci

    RispondiElimina
  41. Mi piace tutto. L'attenzione che poni sul problema della fame del mondo e della povertà, in aumento anche da noi. E' vero, un semplice post non cambia le cose, ma aiuta, certo che aiuta. Sensibilizza e ci ricorda di non sprecare.
    Poi, mi piace l'utilizzo del bicarbonato invece della soda. E' indubbiamente più sicuro e salutare.
    E poi, adoro il pane home made e il vostro è strepitoso e mi piacciono le foto, come sempre molto belle.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh grazie Giovanna! Così mi fai arrossire eheheh Bacioni cara!

      Elimina
  42. Come dici tu non dobbiamo andare lontano... La nostra parrocchia sta raccogliendo i viveri per i poveri della porta accanto, con questa crisi tante famiglie non riescono ad arrivare a fine mese, genitori senza lavoro e che non possono sfamare la loro famiglia... E così nelle scuole si raccoglie quello che si può... Non bisogna andare molto pontano, purtroppo.....
    Un pane a me sconosciuto ma che mi ha subito affascinato, da provare! Ricetta stampata!!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! sono curiosa di sapere che ne pensi :-) Bacio

      Elimina
  43. splendidi a vedersi e di sicuro molto saporiti! buon fine settimana...
    P.S. volevo passare a votare nella tua bacheca su google+, però è scritto che non condividi i tuoi contenuti con me, eppure siamo in contatto anche lì, come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara! Non ne ho la più pallida idea, indago subito e poi ti faccio sapere. Bacio!

      Elimina
    2. Ho controllato e non ho nessuna limitazione a nessuna persona delle mie cerchie. Davvero non me lo spiego. Se hai un secondo riprova e fammi sapere, non vorrei che anche altri avessero il tuo stesso problema. Grazie mille per la segnalazione, a presto!

      Elimina
  44. Sono bellissimi, Elena! Provo a farli sabato, poi ti dico.
    A presto!

    RispondiElimina
  45. Nooo, ma che pani meravigliosiiiii! Davvero belli! Complimenti!

    RispondiElimina
  46. Fanno invidia anche a me questi panini!!! Sono bellissimi e guarda che spaccature...meraviglioseeeee!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, ma nessuna invidia... sei bravissima a farli pure tu eeheh bacioni

      Elimina
  47. sono dei panini che viene voglia di mangiarli dal pc, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Carmen :-) Buona giornata!

      Elimina
  48. Preparati, sfornati e divorati dagli amici. Con mille complimenti da parte di tutti!
    Il figlio dei miei ospiti ha chiesto la ricetta perché vuole che suo papà glieli faccia a casa.

    La tua ricetta era perfetta: chiara, ben spiegata. la quantità era perfetta per la mia teglia da forno.
    Mi sono divertita molto a fare questi laugen. Li rifarò al più presto.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena! Ma non sai quanto mi fa piacere ciò che scrivi. Di solito ai bambini piacciono molto perché hanno un aspetto piuttosto simpatico. Hai notato se hai trovato qualche somiglianza cl gusto dei bretzel? A me li ricorda un sacco. Bacioni e buona domenica!

      Elimina
    2. Sì, assomiglia molto ai brezel, specialmente la parte esterna.
      Non sai quanto sarà felice Marco quando tornerà dall'India (oggi viaggia in pullman diretto verso Jaipur) e li assaggerà. Con il sale grosso, come piacciono a lui.

      E poi, all'interno come sono soffici! 40 g sono perfetti come dimensione.

      Elimina
  49. ma che bonta'. Dico sempre che devo provarli, mi sa che stavolta lo faccio, la tua ricetta e' cosi' ben spiegata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anto, mi ero persa il tuo commento. Sono passata a trovarti, hai un blog delizioso :-) Buona domenica

      Elimina
  50. Sto provando a farli con la pasta madre. Stanno per essere immersi nella soluzione di acqua, sale e bicarbonato. Se vengono bene ti dico. (e ti regalo la pasta madre, se la vuoi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì che bello con la pasta madre!!! Se mi assicuri che non è un casino la prendo volentieri :-) Poi aspetto le foto è! Bacioni Elena e buona domenica!

      Elimina
  51. Meravigliosi! Mi piacciono così tanto che corro subito a farli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela! Grazie!! Mi raccomando fammi sapere è :-)

      Elimina
  52. li ho fatti e rifatti: mi regalano insuccesso che non ti dico!!! unico neo è questo doverli fare e servire... non posso metterli sulla spianatoia post-immersione e poi infornarli all'ultimo minuto? perché diciamolo appena sfornati sono la fine del mondo! e vedere gli ospiti che soffiano incapaci di aspettare il raffreddamento è vera soddisfazione

    RispondiElimina
  53. un successo ovviamente, non un insuccesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha per un attimo mi è preso un colpo. Grazie mille Michela, il tuo commento non mi fa piacere, DI PIU'! :-) Sono davvero felice, grazie ancora!

      Elimina

Torna su