Enjoy food, travels and life

Come annunciato nello scorso post, ho avuto modo di provare un nuovo ingrediente in cucina grazie alla collaborazione con Maso Giomo. Si tratta dell'aglio orsino, anzi per la precisione del pesto di aglio orsino.
Non ne avevo mai sentito parlare e nemmeno l'avevo mai assaggiato.
Incuriosita, ho subito aperto il barattolino e ne ho assaggiato un pochino. Il profumo ricorda senz'altro il comune aglio che tutti conosciamo, ma direi che è più delicato e nel pesto sta un incanto. Mi è piaciuto da subito.
Tra le mille idee che mi saltano in mente quando devo pensare a come impiegare questi nuovi ingredienti mi è venuta in mente una crema: morbida, delicata, dal profumo inconfondibile e per di più buonissima! Del resto quando la materia prima è già buona di partenza...

Crema vellutata di patate all'aglio orsino. Come utilizzare l'aglio orsino in cucina ricette - Wild garlic soup recipe

Eccolo qui ciò che ha reso la crema tanto speciale: il pesto di aglio orsino di Maso Giomo.


Crema all'aglio orsino

Preparazione: 10 min.Cottura: 40 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 270 circa
Ingredienti:

  • 10 g di olio extravergine di oliva
  • 1 scalogno (o ½ cipolla bianca piccola)
  • ½ carota
  • 400 g di patate a pasta bianca (io ho usato quelle della Val di Gresta)
  • 100 ml di latte intero
  • 100 ml di panna (io ho preso quella affiorata dal latte crudo)
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 cucchiaio generoso di pesto di aglio orsino
  • 16 g di mandorle in scaglie
Preparazione:

  1. Scaldare in una casseruola a bordi alti l'olio. Unire lo scalogno tritato a fettine e la carota a cubetti. Lasciare imbiondire a fuoco lento per un paio di minuti dopodiché aggiungere le patate tagliate a cubettoni.
  2. Unire subito dopo il brodo e lasciare cuocere per almeno 20 minuti.
  3. Mescolare di tanto in tanto per assicurarsi che non si attacchi niente sul fondo.
  4. Unire poi il latte e la panna e terminare la cottura controllando che le patate tendano a disfarsi.
  5. Spegnere il fuoco e unire a questo punto il pesto di aglio orsino.
  6. Con l'aiuto di un frullatore a immersione creare una bella crema liscia e morbida.
Note:

Io non ho messo sale perché ho aggiunto brodo salato. Eventualmente regolare quindi di sale.
www.zonzolando.com © - All rights reserved


Un ottimo accompagnamento con questa crema sono state le polpettine di ricotta e speck, ma si può anche servire con crostoni di pane. Buona anche il giorno dopo leggermente riscaldata.

18 commenti:

  1. L'ho visto in diversi blog e anche su alcuni libri di erbe selvatiche che ho, ma purtroppo non l'ho mai assaggiato.. adesso sono ancora più incuriosita! La tua vellutata dev'essere meravigliosa :)
    Buon fine settimana, cara :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ile! Per me è stato una vera scoperta! Buona domenica :-)

      Elimina
  2. Ma che bontààà!!! E che buono che dev'essere questo pesto all'aglio... Le foto poi sono magistrali!! Buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :-) Buona domenica cara!

      Elimina
  3. l'aglio orsino è un ingrediente prezioso, si trova nella campagna, ma bisogna saperlo riconoscere (mio marito per fortuna lo sa fare!). ottima questa idea, e poi adoro le vellutate. bacino! sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, piacere di conoscerti! Spero di poter passare da te presto :-) grazie per i complimenti e buona domenica!

      Elimina
  4. La tua vellutata deve essere buonissima!!
    Buona giornata :-)!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi era buonissima, spero piaccia anche a voi :-) Bacio!

      Elimina
  5. che splendore di vellutata! rustica e chic allo stesso tempo! complimenti, un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia, grazie :-) Un abbraccio!

      Elimina
  6. E' molto invitante, mi ricorda la montagna! Mi piace molto anche la foto che hai fatto:) brava!
    Un bacione:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, anche a me sa di montagna :-) Grazie mille cara, un bacione!

      Elimina
  7. Ciao, bentornata!!
    Appena puoi passa da me perchè c'è un premio che ti aspetta!!!
    Baci Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, bentornata e grazie mille! Sei sempre gentilissima :-) Un bacione!

      Elimina
  8. Wow wow wow! Mi piace! E poi ho un bel po' di aglio orsino e il basilico che sembrava avermi abbandonata si è ripreso...mi sa che proverò a farlo, grazie per l'idea! E magari ti rubo anche la ricetta di questa meravigliosa vellutata :)
    Un bacione e buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la provi mi farà davvero tanto piacere sapere che ne pensi, a noi è piaciuta tantissimo!! Bacioni e buona domenica!

      Elimina
  9. oggi avevo bisogno di perdermi nel web per lasciare i pensieri tristi lontani e mi sono imbattuta nel tuo blog mi piace molto complimenti
    se ti fa piacere vienimi a trovare su kreattiva.blogspot.it
    ciao rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, piacere di conoscerti e grazie per essere passata di qua. Passo anche io molto volentieri a curiosare. A presto!!! :-)

      Elimina

Torna su