Enjoy food, travels and life

Sono in lutto! Sono finite le pesche ed è appena cominciato l'autunno. Oltre che in letargo sto per entrare in depressione.
L'unico modo per placare il mio dolore è stato consolarmi con uno dei più semplici motivi per cui vale la pena vivere: i dolci! Con le ultime due miracolose pesche superstiti ho preparato queste tortine all'apparenza frollose e in realtà morbide morbide.
Gnam! Gnam! Dicevo? Uff! L'autunno... Gnam! Il Freddo... Gnam! Gnam! Mica male l'autunno! GNAM!

Tortine di yogurtt, savoiardi e pesche ricetta light

Tortine di yogurt, savoiardi e pesche

Preparazione: 15 min.Cottura: 30 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 9 tortine Kcal/porzione: 270 circa
Ingredienti:

  • 300 ml di yogurt intero
  • 200 g di zucchero
  • 175 g di savoiardi
  • 125 g di ricotta
  • 3 uova grosse
  • 1 pesca grossa ben matura
  • 30 g di burro
  • Scorza di un limone biologico
  • Zucchero a velo
Preparazione:

  1. Tritare i savoiardi riducendoli in polvere.
  2. Lavare la pesca, dividerla a metà, eliminare il nocciolo e tagliarla a fettine.
  3. Preriscaldare il forno a 180°C.
  4. Amalgamare con una frusta a mano lo yogurt assieme alla ricotta, unire i biscotti e lo zucchero. Unire il burro fuso e una alla volta le uova.
  5. Aromatizzare con la scorza del limone e mescolare energicamente fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  6. Imburrare gli stampini e distribuire il composto.
  7. Decorare la superficie con le fettine di pesca.
  8. Infornare e cuocere per circa 30 minuti.
  9. Una volta pronti farli raffreddare e poi cospargere con zucchero a velo.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Il risultato? Delle morbide e tenere tortine. 'Na sccchhquisitezza!


Sì, beh nella ricetta ho utilizzato una pesca sola, è vero. L'altra purtroppo non ha mai visto le lame del coltello, ha avuto un incontro ravvicinato con le mie fauci e si è esaurita in pochi secondi: pace al nocciolo suo. Che riposi in pace... nella mia pancia! La ricordo con tanto affetto in queste foto. :-)

6 commenti:

  1. Sono sempre Anna, mi fai morire, sei simpaticissima e bravissima. Ho delle pesche, questa sera o domani farò queste tortine.
    Complimenti ancora, ti auguro una serena giornata. Anna dall'Abruzzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow Anna, fammi sapere che ne pensi mi raccomando! Mi piacerebbe avere dei riscontri da chi assaggia le ricette. Questa l'avevo trovata sul volantino di un supermercato e mi era piaciuta un sacco. Sono morbide morbide, con il latte freddo secondo me vanno a nozze :-) Baci!

      Elimina
  2. Ho autoprodotto un paio di giorni fa, yogurt "per il terzo mondo". Non so più dove metterlo.
    Queste tortine mi aiuteranno a smaltirlo. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Violetta, piacere di conoscerti e grazie per il commento. Fammi sapere come sono venute :-) Spero tanto di poter contraccambiare la visita presto (anche se sono in ritardissimo!!) Bacioni

      Elimina
  3. Risposte
    1. Se le provi fammi sapere :-) Baci!!!

      Elimina

Torna su