Enjoy food, travels and life

Scrivo questa serendipity dopo aver chiuso una settimana caratterizzata da una brutta notizia che mi ha buttato giù, parecchio giù.
Un ottimo esercizio per ripartire e vedere un po' di luce in fondo al tunnel è questo esercizio quotidiano del buonumore, che mi è veramente servito per capire che il buono c'è, e anche quando non si vede è nostro dovere andarlo a scovare.
Fortunatamente non ho dovuto faticare per trovare i bei momenti, sono circondata da una marea di splendide piccole cose e grandi persone.
Benvenuti quindi al nuovo appuntamento con la "Zonzolando's Serendipity Box", la scatola che serve a ricordare i piccoli grandi piaceri della vita cogliendo il meglio di ciò che ci offre.

Troppo spesso infatti le nostre giornate sono riempite di pensieri e preoccupazioni tendendo a dimenticare il bello che nella vita c'è (sempre!). Con questa scatola voglio immortalare, se non tutto, gran parte delle cose belle che riempiono la mia/nostra vita quotidiana (ma che potrebbe essere anche quella di tutti), dalle grandi alle piccole cose che ci rendono felici e, ancora meglio, sereni.

Parto da dove ci siamo lasciati l'ultima volta e proseguo con la Serendipity Box n° 153.
  1. Gli effetti dello shopping estremo quando si è digiuni sia di centri commerciali, che negli stomaci richiedono esercizio fisico e mentale devastante. Nella food court abbiamo recuperato alla grande.
  2. Un mercoledì di ferie a Riva del Garda con un sole primaverile, il lago placido e la voglia di passeggiare.
  3. Attualizzazione di attività manuali di una volta: un film alla TV, un sacchetto gigante delle nostre noci lasciate ben essiccare e due schiaccianoci collaudati. Il risultato? Film più che altro udito, flessori ed estensori dell'avambraccio iper sviluppati, malli di noci frantumati ovunque per il salotto, un gheriglio su tre ingerito e una scorta per almeno un paio di mesi di frutta secca di prima qualità messa in dispensa. Quanto fa casa!
  4. Con l'occasione di sentire le solite chiacchiere, incontrare facce nuove e vicini di ufficio che non sapevi di avere.
  5. Lavoretti per una che non sa stare mai ferma. Prima o poi qualcuno mi dirà che disturbo ho, per intanto io proseguo.
  6. Una cena da due stelle Michelin che vi racconterò presto, molto presto. Una parola: fantastica!
  7. Il bellissimo modo con cui Massi mi ha avvisato che anche in montagna sta arrivando la primavera. E io ne sono felicissima: sia del pensiero, che della primavera. Son carichissima!
  8. Quando anche il mio Massi sperimenta in cucina e il mio ruolo è quello di assaggiatrice. Fosse sempre così! :-) E che bravo!

Questa serendipity potrei definirla quella delle "apparizioni". Per chi ci conosce un po' di più nella vita quotidiana capirà bene di cosa parlo nella Serendipity Box n° 154:
  1. Ta-daaa: i lampadari!
  2. Gli amici che ci vengono a trovare a casa con molto preavviso e che poi fra una chiacchiera e l'altra si fermano pure a cena. Disturbo? Macché, solo un gran piacere ritrovarsi.
  3. L'orchidea che ho curato come una balia ha finalmente deciso di ricompensarmi per tante cure.
  4. Tu chiamale se vuoi: partecipazioni...
  5. La primavera. La primavera. La pri-ma-ve-ra. Gioisco come una bambina davanti a una montagna di regali. Energia a me!
  6. Progetti con amici davanti a cene in posticini nuovi, buoni e curati.
  7. Era un secolo che non andavo al cinema. Certo che se sceglievamo un film un po' più allegro... Eppure Passeri mi è piaciuto.
  8. Colombe pasquali ad un mese dalla Pasqua? Per di più fatte in casa da un ex-concorrente di Bake Off proprio per noi? Oh sì, in casa Zonzolando si può! E noi gongoliamo. Anzi gongolavamo... perché son già sparite. Apparizioni e volatilizzazioni in questo caso. ;-)
  9. E con questo dulcis in fundo dichiaro la stagione delle coppe gelato enormi ufficialmente aperta! Perché quella dei gelati in sé non è mai chiusa. ;-)


Vista l'introduzione di questo post oggi mi dedico l'aforisma:
"La più perduta fra tutte le giornate è quella in cui non si è riso."
(Sébastien-Roch Nicolas de Chamfort)


Mi aspetta un weekend in compagnia, bucolico e zonzolante.
Ho già il sorriso per tutte le giornate da vivere.
Buon weekend a tutti quanti!

5 commenti:

  1. Spero che non sia stato molto grave e sono contenta che hai sempre un modo valido per riprendere. Io lo faccio da una vita il 90% per tutto il 10% solo per me per continuare. Belle tutte le immagini ed i momenti fissati. Grazie di condividere e buona domenica.

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace della brutta notizia, ma hai tanti bei ricordi da cui attingere forza e serenità. Adoro vedere questi piccoli stralci di momenti felici. Brava

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace per la brutta notizia.
    Mi piace il tuo modo di porti alla vita, di vedere nelle piccole cose l'essenza della felicità.

    RispondiElimina
  4. Quello che c'è intorno conta molto, proprio nei momenti in cui serve ripartire

    RispondiElimina
  5. Ma sì, non si è risolto niente ma tutto passa o passerà e se non passerà se ne prenderanno comunque i risvolti positivi. Grazie a tutti quanti. Buon weekend!

    RispondiElimina

Torna su