Enjoy food, travels and life

Come avevo annunciato in questo post qui ho avuto la possibilità di essere ospite ad un evento ad Abano Terme il cui tema era il mangiare sano legato anche ad uno stile di vita salutare ed equilibrato.
Di ritorno da questo weekend trascorso all'insegna del benessere posso davvero dire di aver incontrato persone stupende e di essere stata coccolata fra fanghi, massaggi, aperitivi e cene da gran gourmet. Un'esperienza bellissima!

Torta salata ai porri e ricotta ricetta facile vegetariana secondo piatto Leek and ricotta tart recipe veggie

Intanto che riordino idee, materiali e foto (perché di cose da mostrare e raccontare ne ho davvero tante) per scrivere un apposito post, vi lascio con questa ricetta che nonostante la semplicità regala un bel po' di soddisfazione.

Torta salata ai porri e ricotta

Preparazione: 20 min.Cottura: 50 min.Riposo: 2 ore
Porzioni: 8 Kcal/porzione: 320 circa
Ingredienti:

Per la pasta brisée:
  • 200 g di farina 00
  • 65 g di burro¹
  • 1 uovo
  • 5 g di sale
  • 20 g di acqua
Per il ripieno:
  • 250 g di ricotta²
  • 500 g di porri
  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • 2 uova
  • 80 g di Parmigiano Reggiano
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 20 g di pangrattato (o farina di mais gialla)
  • Sale e pepe q.b.
Preparazione:

  1. Tagliare a tocchetti il burro e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente per qualche minuto.
  2. In una ciotola lavorare prima la farina, il sale e il burro assieme finché il burro non sarà ben amalgamato nella farina, poi aggiungere l’uovo e l’acqua.
  3. Formare un impasto liscio ed omogeneo, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigo per almeno un'ora e mezza.
  4. Intanto preparare il ripieno. Tagliare a rondelle i porri e metterli a soffriggere in una padella antiaderente con l'olio. Farli appassire per bene, almeno 10 minuti rivoltandoli spesso. Unire una tazzina da caffè di acqua (non di più), chiudere il coperchio e lasciarli cuocere per 10 minuti, poi spegnere il fuoco e scoprirli.
  5. Tirare fuori l'impasto dal frigo, stenderlo con uno spessore di circa 3-4 mm. Rivoltarlo sul matterello e srotolarlo su uno stampo con ø 24 cm. Adagiare bene la pasta sul fondo e sui bordi e poi rifinirli con il matterello. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.
  6. Mettere nuovamente la base in frigo a rapprendersi e accendere il forno a 180°C in modalità ventilata.
  7. In una ciotola mescolare la ricotta (ben scolata), le uova, quasi tutto il formaggio grattugiato, la noce moscata e infine i porri (che nel frattempo si saranno un po' raffreddati). Regolare di sale e pepe.
  8. Amalgamare bene il ripieno e trasferirlo sulla base della torta. Spolverare la superficie con il formaggio grattugiato tenuto da parte e il pangrattato.³
  9. Infornare per 30 minuti circa sino a completa cottura e servire.
Note:

  1. La ricetta di Felder ne prevede 90 g.
  2. Va bene anche una ricotta confezionata il cui contenuto di acqua è leggermente inferiore di quella fresca. Il ripieno sarà meno liquido e rammollirà ancora meno la base in cottura. Se si vuole utilizzare quella fresca allora è bene valutare se è opportuno fare prima una cottura in bianco.
  3. Con gli eventuali avanzi di pasta brisée si possono fare delle decorazioni, la griglia a crostata o altri crostini da servire a parte.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Chi segue questo blog si stupirà di vedere un'altra ricetta coi porri. Ebbene sì, sono gli ultimi di stagione, sempre quelli che dopo l'inverno sono riemersi dalla neve e che sono stati colti freschissimi dal campo.
Guai a me se faccio appassire cotanto ben di Natura: buono, salutare e straordinariamente versatile.

Torta salata ai porri e ricotta ricetta facile vegetariana secondo piatto Leek and ricotta tart recipe veggie

Buon appetito!
A presto! :-)

11 commenti:

  1. Mamma mia che bontà! complimenti cara, è perfetta!

    RispondiElimina
  2. ecco come hai utilizzato la meravigliosa briseè di cui ci parlavi.....che delizia!
    un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia, sia per perfezione estetica che per gusto. Adoro i porri

    RispondiElimina
  4. che buona, il genere di torta che amo, cremosa con la ricotta, saporita con il porro, rustica, casereccia, mi sta già venendo fame....dico solo questo! un bacio

    RispondiElimina
  5. Immagino come sarai stata bene!!!!! Ottima questa torta salata.. l'adoro con i porri.. smack

    RispondiElimina
  6. Ecco come hai utilizzata la pasta brisée. Ottima.

    RispondiElimina
  7. Questa la faccio spesso anch'io perchè i porri (e tutte le verdure dolci) mi piacciono molto. Complimenti per l'esperienza di Abano (ho letto il post precedente).

    RispondiElimina
  8. che dire se non: Mi fa venire fame!!! Porri e ricotta, uno degli abbinamenti più adorabili che io conosca. Magari la riproporrò con brisée all'olio e con un uovo di meno... tanto per cercare di tenere un po' a bada il mio maledetto colesterolo. Battaglia persa ... ma che devo fare? Un bacio :)))

    RispondiElimina
  9. Mi piace tutta la torta ..se potessi me ne mangerei mezza a cena da sola!
    E mi piace molto anche la pasta brisè con poco burro!!

    RispondiElimina
  10. gustosissima non avevo mai pensato di farla con la ricotta ma sta molto bene

    RispondiElimina
  11. Stavo per dimenticare di ringraziarvi tutti, per fortuna che sono passata qui per caso. Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina

Torna su