Enjoy food, travels and life

Certo che se ci penso, e non serve neanche che mi impegni troppo bene, basta poco per capire che da quando ho aperto il blog ho avuto proprio un sacco di soddisfazioni.
Una fra queste è sicuramente fare parte della squadra che ogni tre mesi realizza la rivista online Threef. Con settembre inauguriamo l'uscita del settimo numero il cui tema è la "Cucina del riciclo".

Ricette riso avanzato crocchette buonissime ricetta facile e veloce - easy rice croquettes recipe

Prima di andare a presentare il mio contributo (la mia ricetta è a pagina 113) ecco qui il link dal quale poter sfogliare le splendide immagini e le fantastiche ricette di questo trimestre; sono una meglio dell'altra!


Questo tema mi preme molto. In casa nostra raramente avanza cibo, ma quando succede sicuramente non viene mai buttato; io e Massi detestiamo lo spreco. Inoltre non è male inventarsi qualcosa di nuovo con gli avanzi, anche perché il cibo avanzato è ricco di sapore e combinato con altri ingredienti spesso regala grandi risultati e soddisfazioni.

Crocchette verdi di riso

Preparazione: 10 min.Cottura: 30 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 250 circa
Ingredienti:

  • 100 g di riso avanzato (il mio era ai porri)
  • 1 patata lessa avanzata
  • 100 g di spinaci cotti avanzati (cotti con burro e aglio in padella)
  • 60 g di Parmigiano Reggiano
  • 1 scalogno
  • Sale e pepe q.b.
  • 10 g di olio extravergine di oliva
  • 10 g di burro
  • Eventuale pangrattato (facoltativo)¹
  • Sugo di pomodoro e basilico a piacere
  • Qualche foglia di basilico fresca
Preparazione:

  1. Tritare lo scalogno e farlo soffriggere in padella nell’olio caldo. Affettare la patata lessa e farla dorare con lo scalogno. Una volta pronti tenere alcune fette di patata a parte per la decorazione.
  2. Strizzare bene gli spinaci (vanno bene anche biete, erbette o altro) dalla loro acqua e unirli in un mixer con il formaggio grattugiato e le patate e lo scalogno rosolati. Assaggiare e regolare di sale.
  3. Unire il composto in una ciotola assieme al riso, mescolare e amalgamare bene tutti gli ingredienti. Con le mani appena inumidite formare tante crocchette fino ad esaurire l’impasto. Solo qualora risultasse troppo umido unire un po’ di pangrattato.
  4. Trasferire le crocchette in una padella con del burro fuso e farle dorare su entrambi i lati.
  5. Servirle su un letto di sugo di pomodoro e basilico precedentemente riscaldato, con le fettine di patata tenute da parte e qualche foglia di basilico fresca. Se gradito spolverare con altro formaggio grattugiato e condire con un filo di olio a crudo.
Note:

  1. Da omettere o sostituire con amido di mais nel caso di persone intolleranti al glutine.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Vi aspettiamo il 1° dicembre con un altro bellissimo e gustosissimo tema sul prossimo numero di Threef.
A presto!

12 commenti:

  1. congratulazioni di cuore per questa bella soddisfazione e complimenti per la magnifica ricetta

    RispondiElimina
  2. Son bellissime!e corro a vedere il link!

    RispondiElimina
  3. Complimenti per questa bellissima collaborazione Elena è una rivista davvero di classe e ben fatta e le tue crocchette entreranno presto nella mia cucina le trovo davvero appetitose!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  4. Le crocchette ottime, molto buone, anche io non spreco nulla, mi invento qualcosa, a volte anche azzardando combinazioni audaci, non sempre buone devo dirlo, mi guardo il numero di settembre! baci

    RispondiElimina
  5. Ma che bella soddisfazione però.. brava!!!!!! Le crocchette invece che dire.. che buone!!!! e presentate sulla salsa poi.. mettono fame!Un abbraccio buon lunedì e 1° settembre! :-)

    RispondiElimina
  6. arrivo ora e vedo questa speciale e nuova grafica ^_^
    che bella Elena!!
    e queste crocchette sono proprio invitanti e piene di luce e sole, nonostante sia già settembre
    un abbraccio e complimenti a noi tutte per questa rivista!

    RispondiElimina
  7. wow colori cangianti e sapori scoppiettanti! ...e poi è ecologica, iche è sempre un'ottima scusa per abbuffarsi come non ci fosse un domani :D

    RispondiElimina
  8. ... al prossimo giro di risotto avanzato! Ciao Elena, grazie per la splendida ricetta, un abbraccio

    RispondiElimina
  9. ricetta favolosa degna di una rivista che mi lascia sempre a bocca aperta....l'ho appena sfogliata e sono incantata!bravissima caraaa

    RispondiElimina
  10. Me lo sono sfogliato con calma ieri e devo dire che è davvero stupendo, le foto poi sono magnifiche per non parlare delle ricettine, tutte sfiziose e intriganti

    RispondiElimina
  11. Lo so, è robe da vergognarsi passare a ringraziarvi per i complimenti adesso a distanza di giorni, ma meglio tardi che mai no? Sono sommersa di lavoro e mille attività e passare di qua e trovare le vostre belle parole mi riempie di gioia. Davvero grazie! Un abbraccio a ciascuno! :-)

    RispondiElimina

Torna su