Enjoy food, travels and life

L'aver cambiato la veste grafica da sola mi ha dato tantissima soddisfazione, ma mi ha generato un grandissimo problema: non riuscivo più a inserire la possibilità di stampa delle varie ricette per ogni post con impostazioni direttamente da template invece che da ogni singolo post.
Testarda come sono, mi sono incaponita per trovare una soluzione, ma non ne venivo fuori. Ho passato ore la sera davanti al PC senza risultato, sbattendo la testa qua e là, tant'è che presa dalla disperazione ho deciso di contattare lei, Iole. E mannaggia a me che non l'ho fatto prima!
Le ho mandato una email con una richiesta d'aiuto e in pochissimo tempo ho ricevuto una risposta chiarissima con la soluzione. Siccome però sono pignola, testarda e scassa balle ho cercato di studiare la sua risposta per capire dove sbagliavo e a migliorarla ancora secondo le mie specifiche esigenze.
Manco a dirlo, dopo un breve rimpallo di email lei, santa donna, mi ha dato la soluzione che cercavo.

E come posso non ringraziarla per la sua gentilezza, velocità e disponibilità se non facendola conoscere anche al mio piccolo pubblico proprio sul blog che ha aiutato?
Siccome le sono veramente riconoscente (visto che ho ripreso a dormire la notte!) ho voluto far conoscere il suo blog e dirle "Grazie!" pubblicamente (che mi pare il minimo!).
Se poi siete curiosi di vedere come funziona bene adesso il pulsantino "Stampa la ricetta" grazie a Iole, allora date un'occhiata alla ricettina davvero niente male qua sotto. :-)

Come cucinare l'anatra, cosce d'anatra in umido ricetta - stewed duck recipe

E' una ricetta non propriamente estiva ma tanto, con questa estate piovosa, balorda e mite potrebbe andare bene lo stesso. E poi è proprio buona buona. :-)

Cosce d'anatra in umido

Preparazione: 10 min.Cottura: 30 min.Riposo: 2 ore e ½
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 400 circa
Ingredienti:

  • 4 cosce di anatra
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • 8 g di rosmarino
  • 4 g di salvia
  • 1 spicchio di aglio
  • 60 g di sedano
  • 60 g di carote
  • 60 g di cipolle
  • 300 g di patate (mia aggiunta)
  • 40 g di vino bianco
  • 120 g di pomodori pelati
  • 200 ml di brodo
  • Sale e pepe q.b.
Preparazione:

  1. Rosolare i petti di anatra in una casseruola con l'olio, l'aglio e le erbe aromatiche.
  2. Unire gli ortaggi tagliati a jardinière (cubetti piccoli), bagnare con il vino bianco, lasciare evaporare e infine unire i pomodori pelati. Lasciare cuocere a fuoco lento e a tegame coperto per circa due ore.
  3. Man mano che il sugo ritira aggiungere poco brodo alla volta, terminare la cottura a fuoco alto e senza coperchio, fino a doratura della pelle dell'anatra.
  4. Servire con il sugo di cottura.
Note:

Ricetta tratta e adattata da: "La cucina dei veneti", 2009 - Antiga Edizioni.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Beh allora che ne dite? La riuscite a stampare o salvare la ricetta? Se sì, è tutto merito di Iole!

21 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa se l'ho cancellato, ma avevo sbagliato a scrivere! :)

      Elimina
  2. Oh come la capisco la tua testardaggine e il nervoso quando non si trova la soluzione. Però direi che queste cosce non possono che far tornare il buonumore! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara. Ho la testolina proprio dura quando mi ci metto :-) Bacioni

      Elimina
  3. Ammiro la tua caparbietà e mi complimento per la nuova veste grafica del blog!!
    Anche se non ho mai assaggiato l'anatra, quelle cosce sono di un invitante pazzesco, quindi bravissima!!!
    Un mega abbraccio e scusa per la latitanza
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, penso proprio che potrebbe piacerti. E' molto saporita sai? Un abbraccio anche a te e scusa invece me per la mia latitanza. Passo a trovarti prestissimo :-)

      Elimina
  4. Delizioso il tuo piatto proprio succulento....mi sa che ho bisogno anch'io di qualche prezioso consiglio quindi grazie infinite !!!
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iole è bravissima e gentilissima, te la consiglio proprio :-)

      Elimina
  5. sei stata bravissima Zonzolina, la nuova veste è proprio bella! e per fortuna che esistono ancora delle sante donne! :)
    Parlando invece del tuo piatto....ghiottissimo!!!! hihihi

    RispondiElimina
  6. Zonzolina sei stata bravissima! La nuova veste che hai creato mi paice molto e per fortuna le sante donne di una volta esistono ancora e corrono in aiuto al momento giusto! ;-)
    La tua ricettina quanto è ghiotta??? mmmm :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sono virtù ancora di pochi! Grazie mille cara! Un abbraccio forte :-)

      Elimina
  7. Complimenti per la riuscita del tuo lavoro e per fortuna che esistono persone come Iole, sempre disposte all'aiuto. Complimenti ad entrambe. Un abbraccio. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cara che sei, grazie mille! Un abbraccio anche a te :-)

      Elimina
  8. Il petto rigorosamente all'arancia fatto e mangiato ma le cosce non le ho mai trovate, Di solito se fresche trovi solo il petto solo per Natale in qualche macelleria ha l'anitra....muta dovrò aspettare. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, non si trova facilmente... Come ho detto in qualche post mi è capitata questa occasione e devo dire che anche se mi è dispiaciuto per la povera bestiola, le sue carni erano proprio buone :-) Bacioni

      Elimina
  9. Immagino la tua caparbietà... pure io quando mi incaponisco du qualcosa che riguarda il blog.. non mi do pace finchè non trovo lasoluzione! Ho provato il tasto stampa.. funziona.. ma mi fa solo stampare.. non salvare.. La ricetta non sarà estiva.. ma è troppo buona!!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto, infatti c'è solo quello di stampa e se vuoi tramite la funzione stampa puoi registrare il pdf e salvare la ricetta. Grazie mille per aver testato, sei stata gentilissima, come sempre! Bacioni

      Elimina
  10. Non sono un'amante dell'anatra ma ti posso comunque dire che la ricetta si stampa perfettamente :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehhe Grazie cara!! Un abbraccio!

      Elimina
  11. una bella preparazione che valorizza la carne d'anatra, ottima, brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Carmine! Buona serata :-)

      Elimina

Torna su