Enjoy food, travels and life

Di quelle che più semplici non ce n'è.
Di quelle che gli ingredienti sono più o meno quante le dita di una mano.
Di quelle senza olio, né burro, senza sensi di colpa, leggere leggere.
Di quelle che sono profumate di agrume, fresche, umide, che si inzuppano perfettamente, morbide.
Di quelle che nascono così, senza ricetta, e poi che vengono bene e allora sì che ci si segnano per bene le dosi.
Di quelle così veloci nella preparazione che nemmeno il forno si preriscalda in tempo.
Di quelle fatte, rifatte e strafatte (che io quasi son stufa).
In casa provo a chiedere di cambiare, ma in questo periodo non c'è verso, chiedono solo questa.
Allora provo a variare: dalla versione base senza niente sono passata alla decorazione colante sopra, una volta solo zucchero a velo, una volta col cacao, una volta... chissà che mi inventerò. Tanto la rifarò ancora presto, lo so.
E allora andiamo con questa ricetta oramai inedita solo al blog.

Dolce senza burro ricetta facile ciambella alla ricotta e limone buona e soffice - light low fat soft easy lemon bundt cake recipe

Mesdames et Messieurs,
ecco a voi la ciambella alla ricotta e limone! Quella che oramai detiene il primato del dolce più sfornato (e mangiato!) in casa Zonzolando.
Se vi piacciono i dolci freschi, umidi, morbidi e profumati al limone ma soprattutto leggeri, ecco un dolce che fa per voi.

Ciambella alla ricotta e limone

Preparazione: 15 min.Cottura: 40 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 10 Kcal/porzione: 200 circa (senza decorazioni)
Ingredienti:

Per la ciambella:
  • 230 g di farina 00
  • 3 uova
  • 250 g di ricotta
  • 16 g di lievito per dolci (1 bustina)
  • Scorza grattugiata di un limone biologico non trattato
  • 150 g di zucchero
Per la decorazione (facoltativa):
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaino di acqua tiepida
oppure:
  • Zucchero a velo per spolverare
Preparazione:

  1. Preriscaldare il forno a 170°C in modalità ventilata.
  2. Grattugiare la scorza di un limone facendo attenzione a non grattare la parte bianca.
  3. Montare le uova con lo zucchero con delle fruste fino ad ottenere un composto chiaro, spumoso e che sia più o meno quadruplicato di volume (per circa 10 minuti quindi).
  4. Unire la scorza e poco a poco la farina setacciata con il lievito e la ricotta, alternando gli ingredienti fino ad esaurimento. Amalgamare bene tutto.
  5. Ungere uno stampo con il foro nel mezzo del ø di 18 cm come quello in foto (stampi diversi producono un risultato leggermente diverso) e versarvi il composto cercando di essere uniformi e di non sbatterlo per non far perdere l'aria incorporata all'impasto.
  6. Infornare per 40-45 minuti senza mai aprire. Dopo 40 minuti fare la prova dello stecchino per controllare la cottura, se è asciutto spegnere il forno, altrimenti proseguire la cottura per qualche altro minuto.
  7. Una volta cotto lasciare il dolce nel forno spento per una decina di minuti e poi toglierlo per farlo raffreddare.
  8. Se si opta per la decorazione, poco prima di servire mescolare lo zucchero con il succo di limone (e eventualmente un goccio di acqua). Cospargerla sulle increspature del dolce aiutandosi con un cucchiaino. In alternativa spolverare la superficie con semplice zucchero a velo.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Per chi vuole la versione super light e ridurre al minimo il contenuto di grassi di questo dolce basta omettere la copertura di zucchero e se proprio si vuole strafare utilizzare ricotta light.
Per chi invece non ha problemi di dieta consiglio di provarla con ricotta di pecora ben sgocciolata dall'eventuale acqua in eccesso o con metà dose di ricotta sostituita con mascarpone: una goduria!
Vi ho detto che ho sperimentato no? ;-)


Provatela e fatemi sapere, sono curiosa di sapere che ne pensate. Io la trovo deliziosa con il latte freddo.

35 commenti:

  1. Veramente splendida, semplice e profumata proprio come piace a me!!
    Un mega abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  2. questo ciambellone è davvero fantastico!!! lo proverò presto e ti faccio sapere. bacioni cara e buon weekend!

    RispondiElimina
  3. penso che la proverò, oh si!
    Adoro gli agrumi, e poi ho quel bellissimo stampo americano da Bundt da sperimentare, ehehehe...
    bacioni e buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Buonaaaa già mi vedo a pucciare e pucciare e ripucciare! Mmmm....
    mi piace troppo la versione "porchettosa" si può dire :P
    buna serata
    Z&C

    RispondiElimina
  5. buonissima,bellissima, ci credo che te la chiedono tante volte, bravissima io mi salvo la ricetta, felice weekend

    RispondiElimina
  6. Dopo tutto questo preambolo.. posso forse lasciarmela scappare??? :)

    RispondiElimina
  7. Ciao! eh si, più semplice di così non si può...ma vuoi mettere com'è buona??! :)
    Bacioni e...metticene da parte una fettina per il dolce del weekend ;)

    RispondiElimina
  8. Fantastica. Non ci credo che non abbia neé burro né olio, è troppo bello per essere vero!!! e non resta asciutta ed è morbida anche mangiata senza pucciarla??? se dici di si la provo e poi ti faccio un monumento!!!!!

    RispondiElimina
  9. Manco da un pò...ma, ho sentito...l'odore! ;) Meraviglia. Buon w.e. NI

    RispondiElimina
  10. mmm mi hai fatto proprio venire voglia, a me piu' semplici sono e piu' mi attraggono :-)

    RispondiElimina
  11. Bè visto che è così semplice quasi quasi....
    tanto so già che qui a casa mia verrà spazzolata
    come da te, basta che sia un dolce!!
    Love Susy x

    RispondiElimina
  12. Sarò controcorrente, ma più le torte sono semplici e più mi piacciono. Non amo quelle tutte fronzolose, con creme e farciture, ma quelle semplici, morbide e profumate. Trovo sia confortante affondare i denti in una morbida fetta, che ti accoglie senza impiastricciarti tutto il viso con la sua crema. Trovo confortante sentirne il profumo che avvolge il palato, sprigionando tutto il suo sapore.
    Ci credo che è stata rifatta migliaia di volte questa torta.. Da noi finirebbe in un battibaleno e si chiederebbe il bis all'istante :)

    RispondiElimina
  13. Mai provata una torta senza olio o burro!!! Immagino la ricotta sia uns grande sostituzione!! La provooo!! E pi ci poace questa colata sulla torta, ciaooo

    RispondiElimina
  14. Semplice che sa di casa!brava!

    RispondiElimina
  15. Salvata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! credo proprio che la proverò molto presto!!!! si vede che è soffice e umida al suo interno! Adoro poi i dolci al limone.. smacke buon w.e.

    RispondiElimina
  16. E certo che te la chiedono e richiedono!! deve essere di una bonta' unica. Dove c' e' ricotta io mi ci tuffo. Baci cara

    RispondiElimina
  17. ho ufficilmente gli occhi a cuoricino per questa ciambella!! me la sono già segnata!! buonaaaa!!! ;)
    buon we
    Vale

    RispondiElimina
  18. Ha un aspetto stupendo e mi hai ispirato moltissimo. Ho comperato un bel po' di rabarbaro e fragole in questi giorni, per far marmellata. Visto che siamo ospiti a cena, ho messo su una ciambella alla ricotta (con tanto burro però) e ho provato ad affondare un po' di rabarbaro e fragole fresche. Questa sera il responso :)

    RispondiElimina
  19. Bellissima ,alta e soffice ....deve essere buonissima!
    Baci

    RispondiElimina
  20. Mi colpisce la sofficità! io ho un pò di problemi con il forno, ormai è da sostituire, poi la voglio provare (è simile a quella di una mia amica ma l'ho fatta ed è venuta un disastro :()...baci

    RispondiElimina
  21. Quando vedo dolci impazzisco non perchè sia proprio golosa ma se qualche volta vorrei provare non posso grrrrrrr dolci proibiti o devo sostituire lo zucchero e alle volte non va bene. Buono mangio una fettina. Buona settimana

    RispondiElimina
  22. Fatta per la seconda volta da quando l'hai postata!!la prima volta l'ho realizzata solo con la ricotta,la seconda invece con un mix di ricotta e panna acida.Che dire?DIVINA!!! E' diventata una delle torte ufficiali di casa mia!Infatti oggi la sto postando ^_^.Grazie,grazie e ancora grazie
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  23. Credo che diventerà anche il dolce più sfornato e mangiato anche a casa mia!!!
    La provo subito!!
    e GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  24. Come non farla,rifarla e strafarla?Si vede che è morbidissima,fresca,profumata...perchè cambiare direzione?Ecco ogni tanto cambiamo la glassa,quando proprio ci assale la voglia del"cambiamento"!La provo cara,questo è sicuro...Un bacione!

    RispondiElimina
  25. si vede che è buonissima, mette un'acquolina!! :P

    RispondiElimina
  26. mamma mia è fantastico questo dolce!!!bravissima mi appunto subito la ricetta!!!!
    buona settimana dolcezza

    RispondiElimina
  27. E' il genere di dolci che amo e che con le variazioni del giorno diventa irresistibile ....

    RispondiElimina
  28. Ma che care che siete tutte! Sono felice che ci sia chi l'ha provata e che sia piaciuta! Un abbraccio a tutti e grazie di cuore :-)

    RispondiElimina
  29. E' vero la torta è semplice da realizzare e deliziosa...e non saprei rinunciare a quella bella glassa che magari in famiglia scarterebbero...sono veramente viziati a volte...Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  30. P.s. La devo preparare per i mie nipotini che sono veramente piccoli...in questo caso solo con zucchero a velo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la prepari fammi sapere che ne pensi mi raccomando! Spero tanto che ai tuoi nipotini e a tutti voi piaccia un sacco :-) Grazie per essere passata, buona giornata!

      Elimina
  31. Fatta.. fatta.. fattaaaaaaaa.. Buonissima... ho solo aggiunto un paio di cucchiai all'impasto.. Mi è piaciuta molto! Appena pubblico ti avviso :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Claudia! Grazie mille! Mi raccomando fammi sapere che così metto la foto anche nella rubrica Your Turn! :-) Bacioni!

      Elimina
    2. Eccola qui... pubblicata poco fa!!!! :-******

      Elimina
    3. Corro a vedere! Grazie Claudia, sono felicissima :-)

      Elimina

Torna su