Enjoy food, travels and life

Tanto va la gatta a... zonzo che ci lascia... la macchina per la pasta!

Lo so, lo so, non sono impazzita, né il mio ultimo mezzo neurone mi ha ancora abbandonata (per adesso eh!). E' solo che io e Massi abbiamo letteralmente approfittato di una zonzolata della zia Luisa per prenderle in prestito la sua infaticabile macchina per la fare la pasta.

La scusa? Beh, visto che la zia la usa tanto e starà via per un po', la macchina potrebbe sentirsi sola e abbandonata e così mi sono offerta non con poco risentimento (sì dai, almeno faccio finta di tirarmela un po') di prendermene cura io. Maccheppeccato!

"Amo' prendi la "Beatrice" (Beatrice l'impastatrice: sì, ho dato il nome pure a lei, come faccio sempre del resto) con tutte le trafile che oggi le faccio fare le scintille!"

Così è stato! Vediamo i numeri:
12 uova delle nostre galline;
1 kg e 200 grammi di farine biologiche;
4 mani inesperte ma operose;
1 Beatrice infaticabile;
2 cervelli stanchi ma volenterosi;
innumerevoli giri al motore per impastare e spingere la pasta;
340 tagli alla trafila (stima al ribasso);
2 kg di ripieni vari per varie ricette;
1,3 kg di besciamella;
Non quantificabile numero di ciotole, spatole, trafile, banconi, taglieri, cucchiai e arnesi vari da pulire;
1 pomeriggio volato fra assaggi, sorrisi, giochi e spensieratezza;

5 minuti (no, dico... 5!) per finire il piatto!
Eppure il bilancio va sempre a favore del gusto e quei cinque minuti magicamente valgono la fatica. Son cose! :-)

Pasta ai porri limone e zenzero ricetta - homemade rigatoni pasta with leek, ginger and lemon recipe

Una delle ricette che ho preparato con la pasta fresca sono stati questi rigatoni ai porri, limone e zenzero. Questi due ultimi ingredienti rendono il piatto molto profumato e gli regalano freschezza e leggerezza.

Rigatoni freschi ai porri, limone e zenzero

Preparazione: 30 min.Cottura: 30 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 500 circa
Ingredienti:

Per la pasta:
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di semola
  • 3 uova
  • Sale q.b.
Per il condimento:
  • 600 g di porri puliti
  • 30 g di burro
  • 200 ml di latte intero
  • 1 pizzico di noce moscata
  • Scorza di un limone piccolo biologico
  • 2 cm di zenzero fresco grattugiato
  • 60 g di Parmigiano Reggiano
  • Sale e pepe q.b.
Preparazione:

  1. Preparare la pasta all'uovo con la macchina e dare la forma che più ci piace. Noi abbiamo scelto i rigatoni ruvidi.
  2. Nel frattempo pulire i porri, tagliarli a rondelle e metterli a soffriggere col burro in padella coprendoli con un coperchio.
  3. Lasciarli appassire e poi togliere il coperchio, aggiungere il latte e lasciare cuocere per 10 minuti.
  4. Unire un generoso pizzico (o grattata, come piace a me) di noce moscata, lo zenzero grattugiato, il sale, il pepe e la scorza di limone grattugiata (solo la parte gialla).
  5. Nel frattempo che i porri terminano la cottura cuocere la pasta facendola bollire in acqua salata. Se il sugo si dovesse ritirare troppo aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
  6. Cuocere la pasta fresca un paio di minuti tenendola al dente, versarla in padella nel sugo di porri e unire il formaggio grattugiato.
  7. Terminare la cottura e servire.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Un paio delle altre ricette che abbiamo preparato sono queste: besciamella e lasagne ai porri (le preferite di Massimiliano).

23 commenti:

  1. fantástico!!!!! verrei a pranzo da te!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi piace tantissimo Beatrice l'impastatrice!!!!!:)
    E che favola questo piatto....vengo anch'io a pranzo da te!!!! Un bacione cara!

    RispondiElimina
  3. mi piace un sacco questa pasta posso prendere una sforchettata....ciao tesoro

    RispondiElimina
  4. Ma che bravi il risultato è stato davvero eccellente il risultato e pensare cho la macchina anch'io ma non l'ho ancora usata nemmeno una volta...mi hai fatto proprio voglia di tirarla fuori finalmente!! Il condimento poi è decisamente azzeccatissimo!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  5. Hanno un aspetto proprio invitante...Appetitosi!!!

    RispondiElimina
  6. Ma beatrice quanto laboriosa é?Ho capito che i cervelli sono volenterosi,ma è pur vero che la Beatrice ha saputo far faville,insieme ai nuovi genitori!Ma zia quando torna?Ecco perchè potreste divertirvi troppo con la sua macchinetta e farvi prendere la mano...Un piatto gustosissimo,bravissimi!

    RispondiElimina
  7. Adoro l'abbinamento zenzero-limone, devo provare con i porri! stupendi i rigatoni!

    RispondiElimina
  8. E la peppa!!!!!!!!!!!! l'avrete stremata e fusa sta Beatrice.. Intanto questi rigatoni son perfetti.. e pure il condimento mi piace un sacco! smack

    RispondiElimina
  9. fantastico ma non ho la Beatrice ne altra sostitutiva per cui mi devo accontentare di quella fresca confezionata. Buona giornata

    RispondiElimina
  10. Caspita Beatrice! Che belli quei rigatoni, immagino oltre al piacere di mangiarli la soddisfazione.

    RispondiElimina
  11. Io adoro fare la pasta fatta in casa! E tranquilla non sei matta, anch'io dò un nome a tutto! :) Un bacio!

    RispondiElimina
  12. Anch'io voglio la Beatrice !!;))
    Che piattino delizioso mia cara.

    RispondiElimina
  13. Questo formato mi manca, la voglio anche io quella impastatrice!!!
    Bravissima, davvero un bellissimo piatto di pasta!!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  14. Ciao, tantissima fatica ma che grande soddisfazione!!! Sicuramente ti copio questo profumato e invitante piatto, purtroppo senza pasta fatta con la mitica Beatrice!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Ahahah cara tu mi fai morire, Beatrice l' impastatrice ha fatto le scintille e non poco !!!!Questi rigatoni ti sono venuti perfetti e il condimento cosi' delicato e profumatissimo ci sta a pennello. Bacioni e buon w.e-

    RispondiElimina
  16. Sono convinta che Beatrice nelle tue manine sarà coccolata e iperviziata... Ma che spettacolo sono questi maccheroncini... mamma mia!!!! Mi si squagliano in bocca! Un bascione!

    RispondiElimina
  17. Dovrò adattarmi ai rigatoni industriali ma il sughetto lo provo sicuramente, mi ispira tantissimo. Mi sa che quello che è valso di più la fatica sia stato il "pomeriggio volato fra assaggi, sorrisi, giochi e spensieratezza" oltre ovviamente allo sbafo del piatto.

    RispondiElimina
  18. La pasta fresca e' una bomba e senza macchina non si puo' stare! Io prendo sempre in prestito quella di mia suocera a cui abbiamo attaccato il motore! complimenti per la ricetta magnifica!

    RispondiElimina
  19. La pasta la faccio spesso ma i rigatoni mai fatti!! BRavissimi!

    RispondiElimina
  20. Mi vuoi dire che questi meravigliosi rigatoni li hai fatti in casa??? Sembrano quelli che si comprano da quanto sono perfetti!! e poi il condimento.. il limone sono sicura gli doni una freschezza unica!!

    RispondiElimina
  21. è una ricetta gustosissima lo zenzero esalta l'abbinamento porri e pasta

    RispondiElimina
  22. Amici la zia è ritornata e Beatrice è nuovamente nel suo vecchio angoletto laborioso della sua cucina. E' stato bello e intenso. Grandi soddisfazioni che spero si possano ripetere presto. Grazie a tutti per i bellissimi commenti! Un abbraccio e buona settimana a tutti :-)

    RispondiElimina

Torna su