Enjoy food, travels and life

Benvenuti al nuovo appuntamento con la "Zonzolando's Serendipity Box", la scatola che serve a ricordare i piccoli grandi piaceri della vita cogliendo il meglio di ciò che ci offre.

Troppo spesso infatti le nostre giornate sono riempite di pensieri e preoccupazioni tendendo a dimenticare il bello che nella vita c'è (sempre!). Con questa scatola voglio immortalare, se non tutto, gran parte delle cose belle che riempiono la mia/nostra vita quotidiana (ma che potrebbe essere anche quella di tutti), dalle grandi alle piccole cose che ci rendono felici e, ancora meglio, sereni.

Questa settimana dico la verità non voglio scrivere niente, è stata una settimana da dimenticare.
Eh no, cavolo! Dimenticare proprio non si deve fare. E' il ricordare i momenti brutti che ci fa capire proprio quelli in cui siamo felici e ce li fa apprezzare ancora di più.

Del resto trovare cose belle nelle settimane felici e spensierate è troppo facile. E' proprio in settimane come questa trascorsa che mi devo mettere alla prova e tirare fuori, assolutamente, qualcosa di buono.
Ci ho provato.
Questo è il resoconto della settimana appena trascorsa, la Serendipity Box n° 13:
  1. Un buonissimo djerba con couscous e verdure. I piaceri della tavola non deludono mai.
  2. Per la serie "facciamoci del male!", dopo nove ore e mezza di lavoro mi faccio convincere a partecipare ad un pallosissimo seminario del cui argomento mi frega più o meno niente. Il tizio parla per tre ore ininterrottamente in modalità monocorde e senza pause. Il pubblico agonizzante prova a chiedere la pausa e lui la rifiuta. Alle 22:50 inizio il mio Urlo di Munch personale e mi scappa un sorriso a vedere che ho combinato. Sì, anche questo attimo, dopo una giornata, così è serendipity.
  3. L'avvistamento di un pipistrello.
  4. Il sollievo post assunzione di antidolorifici, sia per il malato che per chi lo accudisce.
  5. Il tè: straordinaria bevanda di sopravvivenza.

L'aforisma della settimana è:
"Ogni tanto ammalarsi fa bene. E' un paradosso lo so! Permette di farti apprezzare ancora di più quando si sprizza di salute."
(Massimiliano)


Il peggio è passato, Massi sta bene e io, dismessi finalmente i panni dell'infermierina, pure.
Non mi resta che augurarvi/ci buona settimana! Incrociamo le dita.

14 commenti:

  1. guarda ti dico la verità che sono pienamente d'accordo con l'aforisma!buona settimana anche a te!

    RispondiElimina
  2. Sono sicura che questa sarà una settimana bellissima!!!! Un bacione:)

    RispondiElimina
  3. Ciao Elena :) E' proprio vero... sono i momenti "no" che ci fanno apprezzare quelli "si" ;) Ti auguro una settimana splendida e ti abbraccio, buon lunedì :** <3

    RispondiElimina
  4. Bè dai.. poteva anche andar peggio!!!!! Ti auguro una migliore settimana allora.. smackkkk

    RispondiElimina
  5. Tesoro,incrociamo le dita e buonissima settimana!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. fortissima questa serendipity!!!! ahahha lo so ai malati (uomini) piace farsi coccolare!!!

    RispondiElimina
  7. ciao! divertentissima la tua serendipity! attenzione ai contagi però infermierina...

    RispondiElimina
  8. Speriamo che questa settima donerà belle cose.

    RispondiElimina
  9. Massimiliano e' un vero saggio. Dai la settimana non e' andata proprio male ci rimangono i piaceri del buon cibo.Baci cara

    RispondiElimina
  10. Sono contenta per te di sapere che le cose vanno meglio e ti auguro che presto passi tutto. Un abbraccio.

    Ti seguo su bloglovin

    RispondiElimina
  11. Massi è molto saggio, sì :-) Grazie di cuore a tutti!!

    RispondiElimina
  12. Ahahaha, capito che roba?? Massi è un saggio e tu, povera infermierina??? Sei saggia anche tu, quando dici che la serendipity box serve soprattutto dopo una settimana da dimenticare!!!
    Un abbraccio!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Roberta :-) Mi fa davvero piacere. Un abbraccio anche a te :-)

      Elimina

Torna su