Enjoy food, travels and life

Corro, trottolo, tingo, scrosto, carico, scarico, creo, disfo, annaspo, mi arrabatto. E non sono ancora contenta. Quel che è certo è che non zonzolo, non in questo periodo frenetico. Sono molto in giro ma non si tratta di zonzolare e al computer latito, per cui anche il blog ne risente.
Ne voglio fare tante, troppe. Tre ne faccio e altre nove mi vengono in mente. Questo è l'ultimo rapporto che ho avuto modo di misurare nel fine settimana.
Un rapporto inquietante.
Nella mia lista delle cose urgentissime da fare, nell'ultimo weekend son passata da dieci a trentaquattro.
Quando la guardo già mi parte un tic nervoso. E che diamine!
Il tempo poi di solito non è mio amico e in queste settimane men che meno.
Per cui mi ritrovo in orari davvero improbabili a fare le cose più disparate, ma veramente disparate. E poi ci devo attaccare quelle che sono di ordinaria amministrazione che però non riesco a fare in maniera "normale".
Non spolvero, estinguo.
Non lavo, decontamino.
Non disinfetto, stermino.
Non riordino, disciplino.
Non misuro, calibro.
Non leggo, divoro.
Non stiro. Quello lo fa Massi, per pietà delle camicie.
Non faccio una cosa alla volta, maledizione!
Penso, penso e ripenso. Fremo.
Il tutto però con senza il minimo broncio, anzi, trotterello allegra e soddisfatta finché non ho finito.
Troppo tardi il più delle volte.
Poi crollo e ancora piena di adrenalina ci metto un sacco ad addormentarmi.
Ed eccomi qua infatti a scrivere e dedicarmi un pochetto a questo trascurato blog.
Domani mattina trucco anti-zombie.

Il mio Massi, più divertito che preoccupato (ormai mi conosce meglio di me stessa), li chiama "Raptus".
Che brutta parola, proprio un brutto suono.
Guardo il significato online e trovo: "1) Psicologia: impulso improvviso e incontrollabile per lo più violento."
Oh mammina!
Leggo poi: 2) Estensione: momento di ispirazione improvvisa."
Fiuuuh, già meglio. Anche se effettivamente non si tratta di ispirazione, bensì di un impulso e basta. Per fortuna non violento.
Meno male che non dura molto, ma per il momento va così.

Detto questo, il tempo per i fornelli si trova sempre (it's mandatory!), quello per le foto un po' meno. Ecco quindi una ricetta buonissima fotografata per la prima volta in questo blog di sera con luce artificiale. Il risultato? 'Na roba indecente. Ma voglio riprovarci. Va beh, l'importate è sapere che questo risotto è buonissimo.

Risotto al vino rosso e uva ricetta - Red wine and grape risotto recipe

Risotto all'uva e Marzemino

Preparazione: 15 min.Cottura: 25 min.Riposo: nessuno
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 490 circa
Ingredienti:

  • 360 g di riso arborio
  • 1 cipolla rossa piccola
  • 30 cl di vino rosso (Marzemino nel mio caso)
  • 300 g di uva nera
  • 20 g di burro
  • 60 g di Trentingrana 24 mesi (o Parmigiano Reggiano)
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale q.b.
Preparazione:

  1. Passare al passaverdure l'uva ben lavata. Schiacciare bene gli acini e raccogliere tutto il succo in un contenitore.
  2. Tritare finemente la cipolla e farla soffriggere nel burro fuso in una padella antiaderente.
  3. Unire il riso e lasciarlo tostare per qualche istante (io guardo quando da bianco diventa traslucido).
  4. Unire il vino e lasciare sfumare per qualche istante.
  5. Unire il succo di uva e lasciarlo assorbire. Continuare la cottura e se il riso ritirasse troppo unire qualche mestolo di brodo caldo. Regolare di sale.
  6. A cottura ultimata unire il formaggio grattugiato e mantecare per qualche istante.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

P.S.: la mia tiroide va benissimo, anzi tende al basso e non mi faccio di chissà quali sostanze strane eh! Che non si sa mai... magari è bene specificarlo. ;-)

86 commenti:

  1. nsomma, tanti indecente non mi pare 'sta foto! sfizioso questo risottino, mi fa una gola!
    ... mi hai fatto morire dal ridere con la tua lista, lol!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me pare un bel po' sfuocata e ammetto che mi sono aiutata un bel po' aumentando l'esposizione, altrimenti era parecchio buia. Grazie mille Giulia, mi ricuori :-) e mi fa piacere aver regalato un sorriso. Bacioni

      Elimina
  2. La tua lista tesoro somiglia anche alla mia ormai viviamo di raptus hahaha come quelli culinari e questo risotto ha un aspetto cosi deliziosamente invitante!!!! Baci, imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Imma, non oso immaginare la tua lista, un corri corri. Anche tu mi chiedo come fai :-) Grazie mille, sei sempre gentilissima. Un abbraccio!

      Elimina
  3. M'hai fatto troppo ridere con questo post...trascinante! Mi sa che viviamo più o meno la stessa situazione. Comunque i raptus culinari sono quelli che mi piacciono di più, come il tuo risotto che ha un aspetto magnifico. Figurati che in tutta la mia ignoranza enologica pensavo che il Marzemino fosse un formaggio! No comment!
    un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh Federica, grazie mille e mi fa piacere quel che scrivi. Sì, il Marzemino è un vino Trentino che ho scoperto da quando mi sono trasferita. Pensa che io non sono una gran bevitrice eppure questo mi piace e nei risotti sta molto bene. Bacione a te :-)

      Elimina
  4. ottimo abbinamento, te lo copio! Buona giornata, take it easy....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, ci proverò :-) Bacioni

      Elimina
  5. cara zonzolina, ti leggo e penso alla possibilità di aver scritto io stessa questo post. Comandante Amigo li chiama attacchi d'ansia, o "i tuoi momenti" o in altri modi strani. Effettivamente anche io ho periodi così, in cui faccio di tutto e di più. E ieri sera, stando al telefono con una mia carissima amica, dopo un pò mi consiglia di allenarmi con un esercizio di cui mi aveva parlato un pò di tempo fa. E allora inizio a pensare che probabilmente sono davvero troppo impegnata, e che sto facendo veramente preoccupare tutti. Poi ci scherzo su, e come un ariete vado avanti per la mia strada! :) comunque un risotto come questo, per quell'ora di relax che per me è la cena, proprio ci sta. un bacio! Sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Serena? Credo proprio che sia un "male" comune di noi donne superimpegnate con mille cose, mille passioni a cui non vogliamo rinunciare. Unica cosa è quindi rimboccarsi le maniche e darsi da fare. Poi però son soddisfazioni è!! eheh Bacioni e buona serata in relax :-)

      Elimina
  6. Un plauso, enorme, a Massi che stira le camicie!
    Non abbiamo ancora iniziato la stagione dei risotti, aspettiamo che il tempo là fuori sia più inclemente.
    Ma appena sarà ora ci proveremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ci fosse Massi, andrebbe inventato :-) Ora che arrivano le giornatine fredde e uggiose i risotti son proprio l'ideale. Ti mando un bacione e un grande abbraccio carissima

      Elimina
  7. Mia cara questo risotto è meraviglioso e a me la prima foto con luce artificiale piace :D

    ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh mi rincuori, la foto proprio non mi convinceva, grazie! Un bacione e buona serata!

      Elimina
  8. Non avevo mai pensato a fare un risotto all'uva nera (per la verità nemmeno a fare un risotto con l'uva bianca!). la trovo un'idea molto interessante, la proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo, non ci sono i semini che danno fastidio sotto i denti e la dolcezza del succo si sposa bene col profumo del vino. Se lo provi fammi sapere :-) Ciao, a presto!

      Elimina
  9. Anche io in questo periodo vengo presa dagli stessi "raptus" sara' il cambio di stagione ^_^ Comunque il tuo risotto sembra delizioso devo assolutamente rifarlo. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh può essere, però per me la stagione cambia un po' troppo spesso hihih Bacioni e grazie!

      Elimina
  10. Io lo trovo ottimo questo risotto..... e che ha che non va la foto? io le faccios emrpe e solo dis era.. è l'unico momento che sono a casa!! ahahahaahah
    ps: mi mandi il tuo "lui" a stirare le camicie di Ric? ahahaahah smack :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh se vedi come le stira vedi che ci pensi su (ops speriamo che non legga hihihih) però si impegna dai :-) Grazie mille cara, a presto e un bacione

      Elimina
  11. Ma io non credo proprio che siano un'indecenza!! Anzi sono proprio belle! :)
    E questo risotto mi piace molto! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no no detto da te non posso sentirlo ehehehe Bacioni cara e grazie ;-)

      Elimina
  12. quel vino non l'ho mai assaggiato, ma il risotto all'uva lo adoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un buon vino rosso se non trovi quello indicato va comunque bene. Questo per me ci sta un incanto però :-) Bacioni!

      Elimina
  13. Stupenda ricetta, mi piace tantissimo ... e anche le tue foto!
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cri :-) Carinissima come sempre!

      Elimina
  14. Che bel colore questo riso!
    Deve essere buonissimo!
    Provo anch'io questa ricetta.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì e poi dimmi è! Buona serata cara, Baci!

      Elimina
  15. Si vede benissimo che il risotto è ottimo! E le foto sono venute bene lo stesso!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dany, troppo buona :-) Bacioni

      Elimina
  16. Buonoooo questo risottino! :D Anche la foto è bella! Pensa che io non posso proprio farle senza luce, farebbero letteralmente pietà! :D Un bacio grande e complimenti, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh pure io di solito le faccio con la luce naturale. Però con le giornate che si accorciano e con i week end sempre in giro è dura pubblicare qualcosa ehhehe Dai dai che ci riprovo! Bacioni e grazie!

      Elimina
  17. Dai non essere così severa con te stessa.. 'na roba incedente le foto? Mi spezzi il cuore!:) invece ti stimo tantissimo per l'essere capace di fare 200 cose contemporaneamente col sorriso.. io sono un po' maschia in questo senso e me ne riesce bene solo una per volta:D
    Complimentissimi per il risottino, io li amo.. (anche a me vengono i raptus spesso e volentieri)
    Baci Zonzolina:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì e mi sa che son pure buffa a vedersi :-) Ma va così... finché Massi se la ride :-) Bacioni cara e grazie mille, mi tiri su il morale :-)

      Elimina
  18. il trentino rappresentato alla grande mercemino e trentin grana in ottimo abbinamento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohhh Gunther ma vedo che sei un intenditore! Grazie mille, mi fa piacere che ti sia accorto che cerco di valorizzare i prodotti di questo splendido territorio :-) Baci

      Elimina
  19. Mi sa che mi devo controllare anche io la tiroide!! Io non riesco ad "estinguere" purtroppo, il resto più o meno si..non c'è un post con i consigli su come spolverare con effetti permanenti?? uno sulle case autopulenti?? questo risotto è da provare, niente acini..solo succo! Avere a che fare con gli iso non è facile, bastardi! Sono sempre splendide comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahh cara Ida, quanto la vorrei pure io la casa autopulente, il massaggiatore automatico e pure un negozio dove vendono la memoria (già che ci siamo) Mi sa che mi devo accontentare dei miei sogni e di un buon olio di gomito :-) Grazie mille per essere passata, un bacione :-)

      Elimina
  20. Carissima mi sono ritrovata in tutto ciò che hai detto... tempo che manca, liste di cose da fare, tempo di cucinare si trova un pò meno quello di fotografare:( come ti capisco!! ma noto con piacere che seppur in luce artificiale il risotto è ben fotografato! altro che indecente! poi un giorno ti farò vedere le foto indecenti.. ma una cosa privata che nn si spargano in giro;D ps anch'io oggi ho preparato un risotto.. di questi tempi sembra il piatto ideale! complimenti al tuo! golosissimo e anche molto bello! un abbraccio:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah sìììì voglio vedere le foto indecenti eheheh (se ne hai ... perché dubito :-) ) Bacioni cara e grazie!

      Elimina
  21. vi capisco ragazzi!! però voi siete troppo simpa: "Domani mattina trucco anti-zombie" :D :D :D
    ma con questo bellissimo risotto, ogni piccolo tic si "estingue" ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giustissimo Vaty! il tic con questo risotto proprio se ne va via :-) E poi ti assicuro che il trucco anti zombie ci vuole eccome :-) Bacioni cara e buona serata

      Elimina
  22. ahaha e con il p.s. mi hai fatto davvero morire dal ridere!!!! :-D :-D ok ok,ma allora qual è il tuo segreto? :) :)
    il risotto naturalmente è spettacolare! Così non l'ho mai provato, per cui la tua ricetta finisce nella mia lunghissima lista delle cose da fare e provare! Oddio ora mi trema l'occhio pure a me! ;-)
    un bacione!
    Laura

    p.s. le foto sono bellissime! Anche con la luce artificiale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah ma sai che non ci avevo pensato? Se 34 cose in lista mi fanno veire il tic che cosa dovrei fare leggendo l'elenco delle ricette da provare? eheheheh oh mammmina! Il mio segreto? Follia... decisamente la follia ehhehe Baci!

      Elimina
  23. Ricetta molto interessante, con ingredienti trentini che adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mi fa davvero piacere! Buona serata :-)

      Elimina
  24. Come sempre i tuoi posts son super simpatici!!
    Il risotto con l'uva mi mancava!! lo devo rifare!!
    Ps: consolati neanche io stiro!!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Elisa che complimento che mi fai :-) Mi fa davvero piacere! Grazie mille! Buona serata anche a te

      Elimina
  25. tesoro frena un pochino.....te lo dice una che le pensa anche durante il sonno.
    Mi sento molto simile a te dopo quello che hai scritto, io però non ho la fortuna di avere un marito che stira.
    Casa mia è nel caos totale, venerdì ho un mezzo trasloco di mobili e io mi sono messa a dipingere di nero una tavola per il blog.....ma ti rendi conto????
    dai almeno i nostri uomini non si annoiano con noi....
    il risotto ha un aspetto favoloso e le foto non sono male, non si nota la luce artificiale
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione... davvero con noi in casa non ci si può annoiare. Il divano è un elemento estraneo alla mia vita ehehhehe E se ci salgo vuol dire che son malata. Non vedo l'ora di vedere le foto in nero, saranno stupende :-) Bacionissimi

      Elimina
  26. Il tempo sembra essere il nemico di tutte! Sempre di corsa e mille cose da fare, magari le fai e ti sembrano venute male, almeno è l'effetto che fa a me, mah! Il risotto dev'essere una meraviglia, non ho mai provato ad usare uva...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome, pare essere un male comune questo tempo avarissimo. Questo risotto lo troviamo davvero molto buono e l'abbiamo già rifatto un op' di volte. E' particolare, un agro dolce delizioso :-) Buona serata!

      Elimina
  27. ...sembra la mia giornata, anche se tu l'hai descritta con un soave tocco poetico. Inoltre, per amore di verità, devo aggiungere che rispetto a te non trottolo allegramente, almeno non fino a tardi. Inizio allegra e contenta, poi alla fine la stanchezza prende il sopravvento e inizio a brontolare. Ma non mollo.
    Il tuo risotto è delizioso, e non ti crucciare, in questo siamo uguali anch'io sto sempre alla ricerca della perfezione, la foto è venuta bene, basta vedere come hai reso il riso!
    Un bacione grande grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cara che sei Giovanna :-) Io non brontolo, a meno di una stanchezza dilagante di solito son contenta e se riesco a concludere in serata son felice come una Pasqua. Mi sa che Massi se la ride sotto i baffi un bel po' di volte eheheh bacioni cara e grazie per i complimenti :-)

      Elimina
  28. Che risottino delizioso!!! E secondo me sono bellissime anche le foto!!
    Buona serata e un bacione

    RispondiElimina
  29. Molto interessante il tuo risotto!!
    Sicuramente da provare!!
    Un bacione Carmen

    RispondiElimina
  30. Capita, capita, eccome se capita! Io alterno fasi in cui la fatica anche solo di pensare una lista della spesa mi manda in confusione, ad altri in cui mentre rimetto a posto casa riesco a fare una miriade di altre cose che nemmeno capisco come faccio. Senza mai smettere un istante di pensare ad un miliardo di altre cose. Sarà il bello di noi donne, altalenanti e freentiche, lunatiche e maniacali. E la parola raptus non suona poi così male, dai, in effetti ci capita spesso se ci pensi bene... e il bello è che siamo in buona compagnia! Cerca però di non esagerare, perchè l'adrenalina poi passa ma lo sfinimento resta. Mi piace questo risotto, le foto sono comunque carine, hai reso l'idea di un buon piatto autunnale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti lo sfinimento resta eccome, sembro una ruota a terra la mattina... E poi riprendo durante la giornata. Il bello di noi donne veramente :-) Un bacione!

      Elimina
  31. Sai quante/i vorrebbero fare delle foto così "indecenti"? Io sicuramente :-D
    Ciao zonzolina bella, io trottolo la mattina presto, anzi prestissimo poi la trottola alle 9(21) si piega da un lato e si addormenta, spesso dopo aver pensato a come e quanto trottoare il giorno dopo. Ciao e grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh pure io mi addormento con la testa in fermento :-) Povero cervellino, già scarseggia di suo se poi lo mando in confusione è finita ehehe Bacioni!

      Elimina
  32. Quanta energia beata te!!!!!!da provare questo risotto,ho una domanda però: dalla foto(cmq niente male!)sembra che tu abbia usato l'uva fragola...è così?
    ciao
    carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, niente uva fragola ma uva da Marzemino, nera. Si assomigliano però, hai ragione. Bacioni!

      Elimina
  33. Non preoccuparti... sei in buona compagnia!!! ;) La lista del mattino: "cose da fare", cerco di evitarla, scoprire la sera, di averne fatte meno della metà era deprimente!!!
    Le foto sono bellissime, il risotto invitante e con un colore magnifico!! Più di così!!!
    Un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lory e effettivamente vedo che siamo in tante a trotterellare sempre impegnate :-) Bacioni!

      Elimina
  34. Cara Elena, a parte leggerti e sorridere, voglio dirti che la tua situazione è comune a molte. Io mi ci ritrovo a pennello.
    Le foto ti sono venute benissimo....io purtroppo quando sono obbligata a farle la sera, ho dei risultati orribili, indecenti nel vero senso della parola! Perché la luce della mia cucina è orrenda :(
    Ti lascio un bacino :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miky!! Grazie mille! La tua poesia parlava proprio di questo, mi ci son ritrovata in pieno :-) Bacioni e buona giornata

      Elimina
  35. Ciao, super woman!!! Ma dove trovi tutta questa energia??? Sicuramente nel Marzemino , che mi piace tantissimo, come deve essere buonissimo il risotto con l'uva che ti copio quanto prima!!!
    Anch'io trovo bellissime le foto, ormai anch'io le faccio solo di sera anzi meglio a notte fonda!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah il Marzemino dà sicuramente una mano ahhahaha Mi hai fatto morire :-) Bacioni cara

      Elimina
  36. Ciao zonzolina bella, passo soltanto per augurrti un bel fine settimana, il risottino l'ho gustato ieri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche a te carissima Libera! Ti è piaciuto?? Come son contenta che l'hai provato. Se hai consigli spara pure è!!

      Elimina
    2. Non è un consiglio (non ne hai bisogno birbantella :-D )io il vino, per paura che mi lasci acidità o amarezza (!) lo faccio dealcolizzare in un pentolino a parte, lo faccio bollire e lo fiammo,faccio questo dopo aver fatto il risotto con fragole e raboso la prima volta(lo trovi nel blog nella versione riveduta e corretta)Bacio.

      Elimina
  37. ciao sono tornata....sono stata a ZONZO anch'io...hehehehe! che bella ricettina, io adoro il marzemino soprattutto in cucina...bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. dimenticavo: passa da me see vuoi leggere il racconto del mio viaggio!!! :)

      Elimina
  38. A parte che mi sono fatta una bella risata leggendo il tuo post, non mi pare che la foto sia sta grande schifezza.
    Si sa però che io non sono ancora (si ancora perché mi do tante speranze) davvero brava con la macchina fotografica soprattutto la sera...
    Detto ciò da buona milanese mi sciolgo di fronte ad un risotto così.

    RispondiElimina
  39. Ciao cara, mi sembra di riconoscere qualcun altro leggendo il tuo post...me...
    Il risotto è fantastico, assolutamente da provare! La foto è molto invitante!
    Ti auguro un buon fine settimana!
    Baci
    Ciao

    RispondiElimina
  40. Mi sa che è un "male" comune :-)
    Comunque come mia personalissima terapia, prendo una fetta di tiramisù del post precedente!

    RispondiElimina
  41. QUANTO MI RITROVO NELLE TUE PAROLE..IO PURE CORRO A PIù NON POSSO :)!
    CCMQ, PER ESSERE UNA FOTO CON LUCE ARTIFICIALE, è VENUTA BENISISMO :)! iO HO DEI FRIGGITELLI RIPIENI DA POSTARE, MA MI VERGOGNO TROPPO DELLE FOTO...QUINDI CI STO PENSANDO SU :)!

    RispondiElimina
  42. Ah ah ah, spesso mi sento proprio come te a tal punto che non sono più capace a fare una cosa soltanto per volta!
    ciao ficoeuva ;-)

    RispondiElimina
  43. meno male che fra tante cose da fare hai trovato il tempo di fare quest'ottimo risotto, brava!e non preoccuparti del tuo stato, sai come si dice?chi si ferma è perduto!!!ciaooo!

    RispondiElimina
  44. E meno male che dopo tante corse ci si può sedere di fronte ad un piattino cosí! :) complimenti!

    RispondiElimina
  45. un gran bel risotto molto gustoso il marzemino da un aroma fantastico

    RispondiElimina

Torna su