Enjoy food, travels and life

La prima volta che ho sentito parlare del gomasio è stata tre anni fa da Elena di ComidaDeMama. Non avevo ancora aperto questo blog mentre lei era già una veterana del Web; la subissavo di domande sulla cucina, sulle ricette, su piatti veloci da preparare quando arrivano ospiti all'improvviso e lei sempre carinissima mi rispondeva appassionandomi sempre di più. Se ho deciso di aprire questo piccolo angolo è stato sicuramente anche grazie a lei e alle sue preziosissime dritte.

Un giorno Elena è entrata in ufficio da me e mi ha regalato uno splendido set per preparare questo condimento giapponese, che tanto mi aveva incuriosita, composto da un suribachi e un surikogi. Non spenderò tante parole per spiegare cosa sono, vi rimando direttamente al suo bellissimo post dove è tutto spiegato con cura e con bellissime foto. Il link è questo qui.

Gomasio ricetta con semi di sesamo con suribachi e surikogi preparazione insaporitore alimenti giapponese

In sostanza preparo il gomasio con il procedimento indicato da Elena (che riporto brevemente qui sotto per comodità) con semi di sesamo biologici e sale nelle proporzioni che riporto qui sotto.

Gomasio

Preparazione: 15 min.Cottura: 10 min.Riposo: nessuno
Porzioni: - Kcal/100 g: 620 circa
Ingredienti:

  • Semi di sesamo
  • Sale grosso
Preparazione:

  1. Far tostare i semi di sesamo in una padella antiaderente o in forno facendo attenzione a non farli bruciare; un buon metodo per non abbrustolirli è toglierli appena si sentono i primi scoppiettii. Il profumo dei semi tostati per me è magnifico.
  2. Lasciarli raffreddare leggermente e poi pesarli (si può fare anche prima, non cambia niente). Generalmente faccio un rapporto 1:10 ossia 10 parti di sesamo e 1 parte di sale.
  3. Pestare sale e semi di sesamo con il suribachi e il surikogi e poi invasare in un barattolo ben pulito e conservare il gomasio in un luogo asciutto, fresco e possibilmente al buio.
Note:

  • Si conserva un bel po' anche se a lungo andare perde un pochino del suo buon sapore.
  • In mancanza di un buon pestello si può prepararlo anche con il mixer. Io ho provato in entrambi i modi e devo dire che non sento particolarmente la differenza. Io però non sono sicuramente un'estimatrice e c'è chi dice che la differenza si sente eccome. Insomma dipende un po' dal tempo a disposizione e dalla voglia di mettersi a pestare.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Eccomi qua (nel periodo "ho voglia di pestare, meglio che pesto il gomasio!") mentre me ne preparo una bella scorta che utilizzerò per le prossime insalate.


Eh già, dimenticavo proprio la cosa più importate: come e dove si usa il gomasio?
Il gomasio si usa per condire insalate, per condire il riso bollito, verdure cotte ecc. Io lo trovo straordinario sui fagiolini e pomodori. E' buonissimo anche accompagnato da qualche goccia di salsa di soia.

45 commenti:

  1. ciao, vado subito a guardarmi il blog della tua amica, lo leggo spesso nelle ricette questo gommasio, ma non ne conoscevo il sapore e il nome non mi ha mai attirata
    con questa tua delucidazione ora lo proverò sicuramente
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace il sesamo stai sicura che ti piace anche il gomasio. Per di più è salato quindi proprio saporito. Baci!

      Elimina
  2. È emozionante fare il gomasio, vero? È una cosa favolosa... Anche mangiarlo, a dir la verità, non è male... Non sapevo esistesse un set! E ora che lo so lo voglio!!! Dove si compre???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ci vuole un po' di forza perché i semi son comunque belli duretti ma vale la pena se il risultato è così buono :-) Per dove si compra c'è la risposta di Elena qua sotto.. Baci!!

      Elimina
  3. è un ottimo insaporitore si può usare in mille modi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già! E' proprio quello il bello, che sta bene un po' ovunque :-) Ciao Carmine!!

      Elimina
  4. IO non conoscevo questo sapore ma sembra una cosa interessante.. vado a guardare il blog dell'amica allora.. Baci:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luciano! Innanzitutto grazie per il commento. Il gomasio essendo composto di semi di sesamo potrebbe sembrare calorico (sui 100 grammi effettivamente lo è), ma devi pensare che per condire ne usi veramente poco, l'equivalente di 2-3 grammi per cui puoi stare tranquillo e godertelo come insaporitore di cibi e soprattutto come sana alternativa al sale. Buona serata.

      Elimina
  5. bell'idea..mi piace..ma come si conserva?? un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enri, si conserva in barattoli ben puliti e chiusi al fresco e possibilmente al buio anche per qualche mese. Perde però un pochino man mano che passa il tempo. Più sale metti più si coserva. Baci!

      Elimina
  6. Quanto mi attraggono gli attrezzi speciali per la cucina, specialmente quelli internazionali...solo che un pò ci vuole fortuna a trovarli e un pò ci vuole lo spazio dove metterli!! Non avevo mai sentito parlare del gomasio, spero di provarlo prima o poi.
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io devo ringraziare Elena per questa scoperta, senza di lei chissà quando lo avrei sentito nominare :-) baci!!

      Elimina
  7. Sono felice che ti sia piaciuto il mio regalo!
    Complimenti per le splendide fotografie.

    Sto usando il gomasio (senza il sale) per lo svezzamento di Matteo. Lui gradisce moltissimo!
    Nella missione in Etiopia che mia sorella ha visitato lo scorso anno non manca mai un grande sacco di sesamo, una fonte preziosa di alimentazione per ragazzi ospitati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena!! :-) Hai ragione, il gomasio è senz'altro un buon alimento per altro calorico. Chissà che bella esperienza tua sorella :-) Ti mando un bacione!!

      Elimina
  8. @Michela suribachi e surikogi li trovi (o puoi chiederlo) nei negozi di alimenti naturali.
    La catena Natura Sì offre il suribachi in diverse dimensioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :) proverò... ho sbirciato il tuo sito, molti complimenti ^^

      Elimina
  9. Quanto mi piace il gomasio!! Devo proprio provare a farlo in casa prima o poi! :)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì è semplicissimo come vedi, solo un po' di olio di gomito e per i più pigri c'è il mixer eehhe Baci!!

      Elimina
  10. Ciao Zonzolina bella, sai che sono mooooooooolto più "vecchia" di te e curiosissima da sempre, quindi il gomasio l'ho intercettato, adoperato e fatto da me. Tu m'incuriosisci,chi sei,cosa fai,da dove vieni (per far venire una blogger da te col set/gomasio completo), dove vai. Ma questo è il bello del web, provare curiosità ed ammirazione "oltre" tutte queste domande. Da ovunque tu arrivi sei una zonzolina interessante, da conoscere live ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi che lo conoscessi già, tu ne sai una più del diavolo in cucina :-) Ahahha mi hai fatto ridere con questo tuo commento... e a metà delle domande non so manco rispondere hhihih Grazie per l'"interessante" :-) ehehehhe

      Elimina
    2. Ciao zonzolina, sai che quando passo di qua mi "lascio andare" (vado molto a simpatie ;-) ), incurante di cosa penserà chi leggerà il commento oltre te e così ogni volta lascio qui un pò di reputazione. Ripeto e confermo: mooooolto interessante ;-)
      Comunque ero passata per un salutino.

      Elimina
    3. Ancora una cosa, non sembrerò mica la bloggerina "sotuttoio"? Spero di no :-(

      Elimina
    4. Ahahah non so te ma per fortuna credo che al momento non abbiamo una reputazione da mantenere cara Libera! Sei Libera di nome e di fatto :-) e finché sei così restaci perché sei veramente forte! Mai pensato a te come una "sotuttoio", anzi ti ritengo brava, competente, simpatica e pure preparata... anche tu sei una veterana del web (come Elena di Comida)... mica una pivellina come me heheheh (e senza modestia!) Vienimi a trovare e spara quel che vuoi, anche critiche che del resto mica son perfetta (basta che siano costruttive è!! :-) ) e sei sempre la benvenuta! :-) Bacioni!

      Elimina
  11. Questo post è molto interessante!!
    Non conoscevo il gomasio..mi hai incuriosita molto!!
    Buon Sabato!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provalo se hai l'occasione, è molto buono :-) Baci!

      Elimina
  12. è proprio vero che in cucina non si finisce mai di imparare. sai che non lo avevo mai sentito nominare? e poi immagino che con il mixer si faccia meno fatica, ma sarà come per il pesto no, che assume un altro sapore (che però io non posso pestare perchè non ho il mortaio... che è nella scatola dei desideri! :)). bacino grande! sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello, mi fa piacere che ti sia interessato questo condimento. E' quasi nuovo anche per me in fondo.. La ciotolina che uso è stupenda e dà sempre una gran soddisfazione :-) Ti mando un bacio!!

      Elimina
  13. Che brava!!! Noi adoriamo io gomasio!!!!

    RispondiElimina
  14. e adesso lo so anch'io!!
    ne avevo sentito parlare ma mai visto...
    da provare!
    p.s. sei tu in quella bellissima foto qua sopra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che ti ci vedo proprio a provarlo nelle tue belle ricettine? Sì, sì, son proprio io quella sopra, stavolta è Massi che ha fatto il fotografo :-) ogni tanto tocca anche a lui.. Bacione!!

      Elimina
  15. Il gomasio è buonissimo, mi piace un sacco ma non ho mai provato a farlo! Segno la tua ricettina, sei stata bravissima, complimenti! :) Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale :-) Gentilissima! Spero tanto che ti piaccia! Ti mando un bacione!!!

      Elimina
  16. Ho una busta di sesano che aspetta di essere utilizzata da un pò e il gomasio l'ho scoperto da anni, ma non ho mai provato a realizzarlo...l'idea di prepararlo e contmporaneamente scaricare un pò di stress mi sembra perfetta!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhh poco ma sicuro... si scarica un po' di stress :-) Per me è molto buono, spero che ti piaccia! Un abbraccio :-)

      Elimina
  17. sai che non l'ho mai fatto? lo segno, grazie!!!!buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! Fammi sapere che ne pensi poi è!! Baci!

      Elimina
  18. Splendido! Splendide le foto, bellissimo il post e ottimo il gomasio. L'ho mangiato a casa di un'amica, ma non l'ho mai fatto, dopo aver letto il tuo post, mi sa che vado a recuperare quei fantastici semini.
    Ah si, anch'io amo l'odore dei semi tostati.
    Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'orode dei semi tostati è buonissimo, starei ore col naso infilato nel barattolo :-) Bacioni!!

      Elimina
  19. Assolutamente da provare .. ho proprio del sesamo bio in gran quantità !!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto, allora non resta che provarlo :-)

      Elimina
  20. Molto interessante il tuo post e bellissime le foto, conosco il gomasio ma non l'ho mai fatto, da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura! Grazie mille :-) Provalo son sicura che ti piacerà :-) Bacioni

      Elimina

Torna su