Enjoy food, travels and life

Il nostro headquarter per questo viaggio è stata Madison, capitale del Wisconsin chiamata "The City of Four Lakes" perché circondata dai laghi Mendota, Monona, Wingra e Waubesa. Il centro della città è su un istmo racchiuso fra i laghi Monona e Mendota.

Tramonto sul lago Mendota

Madison cosa fare e vedere Wisconsin capitale USA
Tramonto sul lago Mendota

Madison, pronunciata Mèd-ss-n, è una città piccola (solo duecentotrentamila abitanti) famosa per il suo enorme campus universitario che di per sé è una città nella città con un servizio di polizia, smaltimento rifiuti eccetera.
Proprio per questa sua caratteristica Madison è una città fortemente multiculturale, giovane, aperta e incredibilmente dinamica. La maggioranza della popolazione che non è coinvolta nelle attività del campus ha per lo più mansioni da "white collars" (colletti bianchi) in quanto, essendo capitale, ha funzione amministrativa statale. Questo fa sì che il livello culturale generale della città sia particolarmente elevato.

Nonostante che in estate la maggior parte degli studenti ritorni a casa, la città è comunque un viavai di gente che passeggia, prende il sole, fa il bagno nei laghi e soprattutto che fa un sacco di sport. Dalla mattina alla sera (anche con buio pesto) si incontrano decine e decine di persone di tutte le età che si dedicano soprattutto a jogging e ciclismo.

Una cosa che infatti non ho ancora detto è che questa città potrebbe far invidia ad Amsterdam per la sua organizzazione a livello ciclopedonale. Durante il nostro soggiorno praticamente tutti si muovevano a piedi o sulle due ruote. Le strade avevano corsie preferenziali per le biciclette, i portabiciclette erano ovunque e si potevano noleggiare a poco prezzo questi mezzi per spostarsi agevolmente da una parte all'altra della città. Le piste ciclabili erano lunghe chilometri e chilometri e spesso collegavano fra loro cittadine anche di modesta importanza.
Una cosa che consigliamo vivamente di fare per chi si appresta a visitare questa città è quella di noleggiare una bicicletta. Si possono trovare in uno dei tantissimi punti distribuiti su tutto il territorio. I costi non sono proprio "cheap" visto che le cifre possono andare dai 12 ai 20 $ al giorno.
Per chi preferisce non mettere mano al portafoglio accontentandosi di modelli non proprio all'ultimo grido, ci sono le "red bikes". Si trovano in un negozio che presta servizio grazie al finanziamento del comune e al lavoro di volontari. In sostanza vengono prese delle vecchie bici scassate che vengono riaggiustate e tinte integralmente di rosso e che poi vengono prestate gratuitamente a chiunque sia interessato (salvo esaurimento mezzi). Si lasciano i dati e la carta di credito a garanzia. Ovviamente se la bici ritorna sana e salva non ci sarà alcun addebito. Le bici non sono un granché, ma sono in ottime condizioni e se per caso si incorresse in qualche foratura il servizio di riparazione è gratuito.
Ecco qua il link dove si possono trovare utili informazioni su questo splendido servizio: "Red Bike".

Come al solito poi la fortuna di Massimiliano ha colpito ancora. Grazie ad un passaparola avuto sul lavoro, ha trovato un curiosissimo filantropo che aggiusta bici che gentilmente mette a disposizione di coloro che nel campus ne hanno bisogno. La cosa carina è che tale signore conta (o colleziona) le nazioni a cui presta le sue biciclette, Massi (Italia) è stata la 43° nazione.
Ed ecco le nostre "Nina" e "Pinta" versione USA:


Visto che la bici diventa il mezzo di trasporto principale, anche notturno, è bene attrezzarsi adeguatamente e quindi prevedere di portarsi o acquistare i faretti delle bici. Noi per risparmiare abbiamo portato dei frontalini e dei piccoli catarifrangenti. Ci sono stati davvero molto utili nelle nostre romantiche passeggiate lungolago serali dove l'illuminazione era praticamente assente, cioè... non esisteva proprio!
Beh, romantiche ma non troppo, qualche procione guardone lo abbiamo sempre beccato. :-)

Adesso che si è ben attrezzati per spostarsi agevolmente ecco cosa vedere in città:

Una bella passeggiata/pedalata in State Street non la toglie nessuno! Decine e decine di ristoranti, coffee shop, bar e negozi si affollano lungo i lati di questa strada che collega il Memorial Union (centro della vita del campus - vedi sotto) a State Capitol. Qui si trova ogni genere di cucina: nepalese, greca, africana, giapponese, cinese, "italiana", francese e chi più ne ha più ne metta.

Non deve mancare poi per chi ama l'arte una capatina al museo di arte contemporanea, un moderno (come non poteva esserlo!) palazzo di vetro proprio affacciato su State Street.

Scorcio di State Street e Museo di Arte Moderna

Una piccola nota su questo edificio di vetro tutto storto la devo proprio fare. Un signore piuttosto anziano mentre stavo scattando questa fotografia mi ha fermato e mi ha detto: "Quel palazzo è stato un pessimo investimento, sembra il Titanic che affonda, non trovi?" Io lo trovavo molto bello anche se distante dal contesto della strada, ma a guardarlo bene (soprattutto di lato) devo ammettere che... il tizio aveva proprio ragione! :-)

Chiesa su traversa di State Street

Un importante centro non solo geografico ma anche amministrativo è lo State Capitol, sede del Senato, degli uffici governativi e della Suprema Corte. La sua cupola è visibile da numerose parti della città e dall'altra parte del lago; la notte viene magicamente illuminata e l'effetto è davvero molto bello.

State Capitol visto dal Monona Terrace di Frank Lloyd Wright

Tutti i sabati mattina da aprile ad ottobre la piazza di State Capitol ospita il più importante mercato ortofrutticolo della città dove i prodotti delle aziende locali vengono messi in vendita.
Al nostro arrivo a Madison la piazza di State Capitol era invasa da bancarelle di artisti che vendevano le loro opere a prezzi per altro per nulla abbordabili.


Perché poi non godersi una bella bibita fresca, o un gustoso gelato (uno dei pochi buoni in circolazione) o semplicemente un sandwich sulle rive del Lago Mendota al Memorial Union? Questo straordinariamente dinamico, multietnico e frequentatissimo posto è il centro della vita del campus e degli studenti, ma è frequentato assiduamente anche da chi non c'entra niente con la vita universitaria.
Sedie e tavolini colorati si riempiono dalle prime ore del giorno di persone che, sorseggiando una birra, si godono la bellissima vista sul lago, che sulle ore del tramonto regala scorci indimenticabili. Le foto che si vedono qua sotto sono state scattate con un caldo soffocante (erano oltre 40˚C, record per la zona), per cui i tavolini, nonostante fosse pieno giorno, erano praticamente vuoti. Le decine e decine di persone erano stipate all'interno della struttura attigua a godersi il gelo artico dell'aria condizionata.


Un altro sito legato alla vita universitaria è lo Union South, gemello moderno del Memorial Union altrettanto pieno di gente, locali in cui mangiare, piste da bowling (al piano inferiore), sale giochi e tanto altro. La cosa che proprio manca è purtroppo la splendida vista sul lago.

Una bellissima passeggiata di circa tre chilometri porta dal Memorial Union, costeggiando il lago da una parte e il campus dall'altra al Picnic Point, un sottile lembo di terra che si prolunga nel lago e dal quale si può ammirare tutto il versante di Madison che dà su State Capitol. La sera è un punto magico dove si può sostare per vedere la cupola tingersi di vari colori caldi per poi essere illuminata dai fortissimi fasci di luce che la rendono praticamente lucente la notte.
In questo luogo inoltre si potranno ammirare gli onnipresenti scoiattoli, criceti e procioni (soprattutto la sera) che vagano fra i bidoni dei rifiuti alla ricerca di qualcosa da mangiare.

E infine qualche immagine di Camp Randall, lo stadio dove si svolgono le partite di football. Il campionato universitario in estate è chiuso per cui abbiamo dovuto accontentarci di fare una capatina a spalti vuoti.


Oh mamma quanto ho scritto e ne avrei ancora di cose da raccontare!
Ma adesso scappo di nuovo. Alla prossima! Un abbraccio!

38 commenti:

  1. Ancora un post così e vengo lì a nuoto :-) Bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Libera sei troppo forte!!! Sei proprio pronta per le olimpiadi :-) Un bacione!

      Elimina
  2. Grazie che ci permettete di fare questo viaggio virtuale con voi ^_*
    Mai stata a madison ma mi sembra un post incantevole e le vs foto la rendono onore !
    Buona continuazione di viaggio :)
    Vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è davvero incantevole come dici. Pensa che nemmeno io me la aspettavo così bella :-) Bacione cara!

      Elimina
  3. Mi associo a @accantoalcamino! :P
    E che foto spettacolari!! Soprattutto la prima è un sogno: complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora gareggiate tutte e due per le olimpiadi eh!!! eheheeh Un abbraccio!!!

      Elimina
  4. Che meraviglia... mi è sembrato, per un attimo, di essere lì... magari!!! Grazie per aver condiviso tutto questo, che spettacolo :) Un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te! E' sempre un piacere e spero che possa essere utile per chi dovrà intraprendere questo viaggio.
      Bacio!

      Elimina
  5. Che posti belli, grazie di condividere con noi questo meraviglioso viaggio! Buona continuazione! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ribana! Ma grazie a te, un abbraccio forte!

      Elimina
  6. Ma che bel viaggio! Vi invidio *_*
    P.S. Da oggi ti seguo così posso continuare a viaggiare con voi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Piacere nostro di conoscerti! Sono molto contenta che ti piaccia il nostro sito e continua a seguirci :-) Io passo appena ho un secondo, sono molto curiosa di conoscere anche il tuo blog. Un caro saluto :-)

      Elimina
  7. L'America è fantastica......come ti invidio!!!! Le foto sono stupende, che bella vacanza!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata davvero una scoperta per me questa zona, mai avrei pensato che potesse piacermi così tanto. Un bacione e buone vacanze anche a te :-)

      Elimina
  8. Beati!!! Siete in un paradiso!!!
    Grazie mille per le belle foto e buon divertimento
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, grazie a te! Un bacione e ti auguro buone vacanze :-)

      Elimina
  9. Che bellissimi posti! Divertiti, noi siamo qua che ti invidiamo copiosamente:)
    baci baci:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuna invidia, solo qualche consiglio per far fare un prossimo bel viaggio anche a voi a Madison ehehhe Bacione cara!!!

      Elimina
  10. Mi sono innamorata di Madison, è bellissima! Le foto sono stupende.
    Un bacio e buone vacanze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me ne sono innamorata pure io, credo proprio che potrei viverci :-) Baci!

      Elimina
  11. Che posti magnifici!!! Aspetto il resto del racconto!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena riesco ripubblico qualcosa... puf puff pant pant ehhehehe Che fatica!! Bacioni!!

      Elimina
  12. Che meraviglia, fai delle foto strepitose!! Goditi tutto e scrivi scrivi scrivi, che mi incuriosisce!
    Baci e buona vacanza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Celeste, pensa che io sono certa che non siano venute nemmeno bene queste foto... La realtà è sempre migliore :-) Un bacione e spero di poter scrivere ancora presto!

      Elimina
  13. Questo reportage è fantastico! descrizione e foto stupende.. sembra quasi di essere anch'io li con voi in bici per le strade di Madison e tra una pausa caffè e una visita al museo godermi con voi questa splendido scorcio di paesaggio! complimenti.. un abbraccio:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh yeah! Proprio come dici tu... siamo due zonzoloni che se la spassano a più non posso ehhehehe Bacione!!!

      Elimina
  14. Bellissime foto davvero! :)
    Complimenti! baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela. Grazie mille! Bacioni e buone vacanze :-)

      Elimina
  15. che foto magnifiche!! fanno venir voglia di scoprire quei momenti in loco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che aspetti allora!! Valigie in mano e si parte ehehheeh Bacio!!!

      Elimina
  16. Veramente fantastica questa descrizione, la città e le foto strepitose! Bravi! Come sempre! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio adesso divento rossa ehehhehe, grazie mille! Un caro abbraccio :-)

      Elimina
  17. Si, decisamente viaggiare è una delle mie passioni. Per il momento la situazione che vivo non me lo consente, ma mi accontento dei tuoi splendidi racconti. Non vedo l'ora di leggerne degli altri..e chissà magari un giorno sfiderò io il caldo torrido di Madison per sedermi in uno di quei fantastici tavolinetti colorati :)!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima! Spero davvero tanto che questi racconti ti possano essere utili un giorno. Un caro abbraccio e buone vacanze :-)

      Elimina
  18. le foto sono semplicemente meravigliose! complimenti e grazie per questo reportage! un bacio :)

    RispondiElimina
  19. Che bellissimi posti!Le foto sono stupende

    Bravi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, piacere di conoscerti e grazie mille! Mi fanno davvero molto felice i tuoi complimenti. Un caro saluto :-)

      Elimina

Torna su