Enjoy food, travels and life

Lunedì abbiamo deciso, vista la bella giornata, di andare a zonzo per il basso Garda. Dal Trentino siamo scesi lungo il versante est del Lago di Garda, godendoci la splendida vista delle montagne che si tuffano a picco sulle acque cristalline del lago. Torbole, Malcesine, Brenzone, Torri del Benaco, Garda, Bardolino, Lazise, una fila di paesini splendidi in cui abbiamo ripromesso di far tappa al più presto.
Il viaggio è stato piacevole anche se a tratti la strada era stretta o invasa da orde di ciclisti in terza o quarta fila (nonostante fosse novembre infatti ne abbiamo trovati un bel po').

Per coloro che sono sensibili al traffico di cicli e motocicli e che vogliono raggiungere Peschiera possibilmente con tutti i punti sulla patente e la fedina penale pulita, consigliamo di spostarsi con altri mezzi. La città è ben collegata con Milano, Venezia, Verona e Mantova tramite linea ferroviaria; o perché non arrivare via battello da praticamente tutti i paesi del lago? Un sito su cui trovare utili informazioni è questo.

Per chi appartiene al popolo delle due ruote a pedale e preferisce la vita piuttosto che un autista indemoniato che cerca di fare strike, una pista ciclabile lunga ben quaranta chilometri collega Peschiera a Mantova passando per il Parco del Mincio e costeggiando le sue sponde.

Cartoline da Peschiera del Garda Lago di Garda lake

Peschiera, anticamente chiamata Acrilica, a circa 25 km da Verona, è una città splendida caratterizzata da una cinta muraria (che ci ricorda molto quella di Lucca) tutta attorniata dalle acque del fiume Mincio emissario del Lago di Garda per l'appunto.


I posti dove poter mangiare sono innumerevoli, soprattutto in estate. Sia sul lungolago, che nelle viuzze all'interno si trovano ristoranti, pizzerie e trattorie a buon prezzo. C'è solo l'imbarazzo della scelta. Poi per smaltire il tutto si può fare una bella passeggiata lungolago magari con un breve pit stop su una panchina per godere del panorama o di uno splendido tramonto sul lago.


In estate, essendo rinomata meta turistica, le attività da svolgere o seguire sono tante: dalle regate veliche, alle mostre di arte, agli artisti di strada, al patrono l'11 novembre (San Martino) con grandi spettacoli in città e molto altro ancora.


C'è poco fare, è bellissima!

0 commenti:

Posta un commento

Torna su