Enjoy food, travels and life

Chi segue fedelmente Zonzolando si sarà accorto che ultimamente la situazione langue in fatto di ricette e di racconti di viaggio, ma va alla grande con le serendipity box.
Se qualcuno sperava in qualche nuovo post culinario o zonzoloso, ahimè devo dire che probabilmente dovrà attendere un po'. In cantiere ci sono un paio di post energivori che richiedono tempo e il fatto di riesumare qualche ricetta polverosa nell'archivio giusto per pubblicare qualcosa non mi va.
Ogni cosa a suo tempo.
E al momento il tempo viene speso per un sacco di altre attività che vanno oltre al blog.
In sostanza da quando è arrivata la bella stagione siamo usciti dal letargo invernale, abbiamo abbandonato i social (se già prima l'attività era assai scarsa, ora è proprio assente), non battiamo più le nostre dita su PC e cellulari e stiamo vivendo a più non posso i giorni primaverili, spremendo dalle belle giornate ogni momento di pace, sole e tempo libero. Stiamo rimpinzando le nostre giornate di eventi, incontri, assaggi, bellissimi momenti di vita vissuta in coppia o con amici. Sono tanto stanca quanto soddisfatta e felice.
Se mi ricordo di fotografare è solo perché sento il bisogno di immortalare l'attimo per sempre in questo diario.
No quindi a selfie che richiedono tre ore perché non si viene mai bene come si vorrebbe, no a pubblicazioni su social cercando le parole giuste, no al perdere più del tempo necessario per immortalare il momento, perché bisogna goderlo, lì all'istante.
Un clic... e poi ritornare a vivere il presente con i propri occhi.
E' così che, grazie a questo esercizio del buon umore, le brutte notizie o brutti momenti -che ci sono sempre eh, mica che vivo nel paese dei balocchi- diventano piccini, passano in secondo piano ottenendo la giusta attenzione che meritano: l'indifferenza.

Benvenuti quindi, ancora una volta, al nuovo appuntamento con la "Zonzolando's Serendipity Box", la scatola che serve a ricordare i piccoli grandi piaceri della vita cogliendo il meglio di ciò che ci offre.

Troppo spesso infatti le nostre giornate sono riempite di pensieri e preoccupazioni tendendo a dimenticare il bello che nella vita c'è (sempre!). Con questa scatola voglio immortalare, se non tutto, gran parte delle cose belle che riempiono la mia/nostra vita quotidiana (ma che potrebbe essere anche quella di tutti), dalle grandi alle piccole cose che ci rendono felici e, ancora meglio, sereni.

Riprendo il racconto dall'ultima box pubblicata e proseguo con la Serendipity Box n° 160:
  1. Non capivamo il senso del foglietto fino a che non l'ho tirato su. Anche i messaggi volanti fanno sorridere.
  2. Scoprire in città, zonzolando proprio a casaccio, nuovi graziosi angoletti di cui ignoravamo l'esistenza.
  3. I migliori regali sono sempre quelli che non ti aspetti. E che profumo!
  4. I giretti in moto mettono fame e nonostante che fossimo a due passi da casa ci siamo fermati a bere qualcosa e con l'occasione a scambiare quattro chiacchiere con gli amici.
  5. La pizza, quella con il cornicione morbido proprio come piace a me. Deliziosa, digeribile, rara, e cara impestata mannaggia!
  6. Prove tecniche, assaggi, scelte di combinazioni e accostamenti. E' un duro lavoro ma qualcuno lo deve pur fare. Di un buono da pau-ra!
  7. Io, lui, due spritz, qualche stuzzichino e poi anche se non si vedono c'erano tante idee e progetti su quel tavolo. :-)
  8. L'attesa del film, le poltroncine comode, il cinema che ogni tanto ci sta.

Addii e arrivederci nella Serendipity Box n° 161:
  1. Frotte di zonzolini pronti a partire con il primo alito di vento. Addii alla pianta che li ha ospitati per andare a mettere radici da un'altra parte. Amo il tarassaco in tutte le sue declinazioni, dalla cucina, alla metafora su viaggi e di vita.
  2. Cornetti caldi, paste e bomboloni: e la giornata prende un'altra piega.
  3. Le bellissime parole del messaggio lasciato da una ex-collega al momento di lasciarci.
  4. Ciliegie, l'oro rosso di maggio e giugno. Che delizia!
  5. Il suo padrone alfa lavora e lui non lo perde di vista un attimo. Se non sono amore e fedeltà questi.
  6. Nastri, nastrini, etichette, organza, vasi, cartoncini, spaghi: ho temuto di non farcela, di aver fatto una follia, ma alla fine dopo solo centonovantaquattromiladuecentosette ore di lavoro vedo la fine. Le bomboniere sono quasi pronte.
  7. L'evasione: totale, liberatoria. Dopo una giornata di lavoro decidere di farsi un picnic in montagna dopo una bella passeggiata rigenerante. La foto fa schifo e non si vede niente, ma in quei panini c'erano finocchiona e crema di carciofi. Roba che se non ci pensa la montagna a farti toccare il cielo con un dito, ci pensava la cena.
  8. Peonie selvatiche. La natura è davvero meravigliosa.
  9. Aprire la cassetta delle lettere e trovare un cilindretto rosso indirizzato a noi. Il piacere e la commozione leggendo il messaggio. Abbiamo amici stupendi! Ma forse dovrei aspettare a scriverlo vero?

Zonzolate alla scoperta di posti incantevoli nella Serendipity Box n° 162:
  1. Eravamo tre amici al bar... Che volevano zonzolare il mondo!
  2. I giri in moto, zonzolare con amici, scoprire luoghi fantastici e gli auricolari (che invenzione!).
  3. A volte sono le piccole cose che fanno la differenza, i piccoli dettagli a regalare pace e serenità. Queste finestre mi piacevano un sacco e mi facevano questo effetto.
  4. Eccolo un posto fantastico, si chiama Magasa ed è un minuscolo paesino in provincia di Brescia. Se vi capita di farci una capatina ci sono un sacco di zonzolate a piedi da poter fare.
  5. Assaggiare per la prima volta (io per ste cose mi emoziono sempre un po') i casoncelli bresciani in tre versioni. Tanto unti quanto buoni.
  6. I panorami delle montagne. Guardare all'orizzonte (poter guardare l'orizzonte, fateci caso) e rimanere incantati.
  7. Le cascate, il rumore che fanno, l'acqua limpida e io che adesso voglio assolutamente provare il canyoning.
  8. Il gelato. Punto.

L'aforisma degli ultimi giorni trascorsi è:
"Una volta che hai viaggiato, il viaggio non finisce mai, ma si ripete infinite volte negli angoli più silenziosi della mente.”
(Pat Conroy)


E nel caso in cui la mia mente facesse cilecca ecco che queste serendipity mi serviranno a ricordare questi bei momenti e altrettanti correlati. Vorrei che i miei viaggi non finissero mai.
Tante zonzolate e tanti momenti di serendipity a tutti!

5 commenti:

  1. adoro le vostre box....grazie ragazzi, vi mando un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Fate benissimo a godervi il bel tempo, a godervi la vita vissuta, gli amici, le zonzolate. Non c' niente di più rigenerante per il fisico ma anche per l'umore.

    RispondiElimina
  3. Bellissimi momenti, forti emozioni, meravigliosi ricordi che siete bravissimi a immortalare e a condividere!!!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Fate bene a godervi l'estate, è così breve! Per il resto non preoccuparti..... siamo degli angioletti!!! .... caduti dal cielo....

    RispondiElimina
  5. Quante cose buone la pizza e la torta dopo del primo box, rimangono in mente, grazie dei tuo box che ci raccontano un po di vita vissuta

    RispondiElimina

Torna su