Enjoy food, travels and life

Sto scrivendo di getto, senza pensare, senza soffermarmi, senza rileggere (se ci sono errori pace), lasciando le dita scorrere veloci sui tasti della tastiera cercando di tenere testa al gomitolo annodato dei miei pensieri.

Sono reduce da un'ora di yoga che poteva essere benissimo un'ora di meditazione. La parte di rilassamento, quella in cui mi sarei dovuta concentrare sul corpo e non sui pensieri, è miseramente fallita. La mia mente era focalizzata su una cosa sola: che faccio? Che diamine faccio? Che perdincibaccolina (beh, il termine in verità non era propriamente questo) faccio? Ascolto il cuore o la mente? O magari, visto che lo pago, anche Franz (il maestro)?
Non so che fare, non so che pensare, non so, non so e non so. Punto. Diamine!

Chiedo aiuto al mio strizzacervelli/amico/consigliere di fiducia maledettamente perspicace, freddo, razionale, calcolatore, cinico e protettivo, quello da cui sono in cura da anni, quello che mi ascolta e si sorbisce tutte le mie paturnie in santa pazienza e pure a gratis, quello che mentre brancolo nel buio sa indicarmi la via, quello che mi capisce ancora prima di me medesima, quello che raramente non mi sa consigliare qualcosa di giusto: Massimiliano.

Dodici lettere che per me al solo pensiero hanno l'effetto del Valium, di calore e rassicurante punto fermo in un mondo dove va di moda il "moving the goalposts". (Oh, thank you teacher Nigel!)

In un giorno come oggi dove ho provato tanta delusione, Lui e i suoi preziosi consigli sono la mia sola impagabile serendipity.

Ricetta per preparare in casa il coleslaw inglese con cavoli cappucci carote maionese recipe

Mi sarebbe piaciuto presentarla con un'introduzione più spensierata la ricetta di oggi, ma non c'era verso. Ad ogni modo si tratta di una contorno diffusissimo nei Paesi anglosassoni con il nome di Coleslaw, un'insalata generalmente composta da cavoli cappucci bianchi e/o rossi, carote, talvolta cipolle e tanta tanta maionese, che a volte viene sostituita o arricchita con panna acida.

In commercio all'estero (in Italia l'ho visto raramente) se ne trovano di vari tipi, di solito sempre composti da poche verdure che sguazzano in un mare di maionese. Farlo a casa è facilissimo e si può scegliere il quantitativo di maionese a piacere.
Si serve generalmente come accompagnamento a carni arrostite, hamburger o fritti.

Coleslaw

Preparazione: 10 min.Cottura: nessuna Riposo: nessuno
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 190 circa (base)
Ingredienti:

  • 200 g di cavolo cappuccio bianco
  • 200 g di cavolo cappuccio rosso
  • 1 carota
  • 80 g di maionese¹
  • Sale q.b.
Facoltativi a seconda di gusti o intolleranze:
  • 40 g di panna acida
  • 10 g di senape
  • 50 g di uva passa
  • ½ cipolla bianca
Preparazione:

  1. Affettare sottilmente con una mandolina, o con un'affettatrice i cavoli cappucci.
  2. Con un gratta scorza a manico per limone ricavare dei filetti dalle carote, oppure grattugiarle con una grattugia. Tagliare a pezzi più piccoli tutti gli ingredienti, anche con qualche colpo di forbice direttamente dentro una ciotola.
  3. Mescolare tutti gli ingredienti con la maionese (da regolare poi in funzione dei gusti) e il sale e fare le eventuali aggiunte a piacimento.
Note:

  1. Io ho utilizzato maionese homemade aromatizzata con un cucchiaino di senape.
  • Consumarlo a temperatura ambiente o freddo. Si conserva in frigo in un contenitore chiuso per un paio di giorni.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

E' sempre bellissimo zonzolare in cucina preparando piatti assaggiati in zonzolate in giro per il mondo e portando in tavola, non solo prelibatezze, ma anche sapori e ricordi di terre lontane.

13 commenti:

  1. che dire ottima la ricetta.a volte i pensieri bisogna lasciarli uscire un turbinio che poi ci aiuta a trovare la carica!

    RispondiElimina
  2. adooooro i cavoli in insalata! per fortuna, quando mi trascinano a mangiare in qualche sinistro locale pseudo tex-mex-americano, c'è sempre, insieme a riso e fagioli (yuppyyy riesco perfino a mangiare qualcosa che non siano patatine!). La maionese non la posso vedere, preferisco loyogurt, ma se fatta in casa è comunque moooooolto apprezzabile :)) baci

    RispondiElimina
  3. E' l'unica insalata con la maionese che mi piace!! E' buonissima!!

    RispondiElimina
  4. nulla è piu' salubre del cavolo crudo!!! ottima ricetta !!! brvissima!!!!

    RispondiElimina
  5. Come ti capisco. Non ho mai praticato yoga pero la mia insegnante diplomata ISEF alla fine degli esercizi ci faceva fare quello che lei definiva di rilassamento. Non ci sono mai riuscita e mi chiedevo che cavolo facessi ora li......
    Buona la ricetta il cavolo capuccio da noi a Trieste si usa tantissimo in insalata con i fagioli oppure senza con i semi carvi (kuemmel) non il cumino. Oppure si usano acquistare unaciditi con il vino per fare la nostra "jota". Ciao cara buona giornata un bacione.

    RispondiElimina
  6. bhè è molto invitante e a casa nostra, dove siamo matti per il cavolo, prima o poi la proporrò!!
    un abbraccio ele :*

    RispondiElimina
  7. Io dovrei provare a fare un pò di Yoga.. ma ho la capoccia che vaga vaga vaga.. nonriesco a concentrarmi su nulla.. mah!!!! Ottima la tua insalatina invece.. non la conoscevo.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  8. anche a me capita di fallire il rilassamento yoga. però questa insalata è buonissima!
    amelie

    RispondiElimina
  9. Come è importante avere un punto fermo, mentre tutto il resto gira.
    Non conoscevo questo piatto, lo rifarò sicuramente perchè adoro tutti gli ingredienti.

    RispondiElimina
  10. Non impazzisco per la maionese, preferisco la panna acida, ma la quantità che vedo nella foto mi rende la tua "insalata" quanto mai invitante!!!
    Baci

    RispondiElimina
  11. Devo ammettere che preparato in casa è tutto un'altra cosa, il sapore delle verdure non viene sovrastato da quello della miaionese e inoltre il risultato finale è più croccante. Se invece vi piace di più la cremosità e pezzature più piccole non avete che da aggiustare le dosi secondo i vostri gusti. Un grazie a tutti per i commenti e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  12. Ciao cara spero non ti stia succedendo nulla di grave,se hai bisogno anzi,sappi che ci sono...
    Anche per me l'anno non è iniziato un granché ma spero migliori.
    Ottimo il tuo coleslaw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale, assolutamente niente di grave, solo dubbi atavici da risolvere con calma e freddezza. Grazie, sei sempre cara :-) Un abbraccio e spero tanto che i tuoi cuccioli stiano meglio. :-)

      Elimina

Torna su