Enjoy food, travels and life

E' stata un'anatra felice, lo posso assicurare.
Ha trascorso tutta la sua vita libera in un'aia enorme e aperta senza mai allontanarsi più di tanto.
Ha scorrazzato felice con le sue colleghe ovipare, ha spettegolato a gogò (vi ricordo questo post qui), ha fatto bagni nella piscina scavata apposta per loro, ha fatto la lotta coi gatti, ha dato del filo da torcere al nostro cagnolone, ha fatto la sozzona col germano, ha snobbato il gallo e ha covato un bel po'.
Purtroppo con la nuova nidiata non andava molto d'accordo, anzi la stava proprio sterminando (vai a capire la natura a volte...) e così, invece di morire di vecchiaia praticamente come tutte le altre (perché mio suocero proprio a volte non ce la fa) è dovuta passare a miglior vita.
Non ha sofferto, questo è quel che più conta e noi ce la ricorderemo scorrazzante e felice.
Come del resto, va ammesso, lo siamo stati anche noi dopo averla gustata così.
Pace all'anima sua... si direbbe così no?

Ricetta veneta bigoli con ragù d'anatra spaghetti with stewed duck sauce typical italian recipe

Avendo cucinata l'anatra solo un paio di volte in precedenza, ho deciso di consultare un bel librone di cucina che staziona spesso sulla mia scrivania con più segnalibri, post-it appiccicati e appunti che parole scritte, alla ricerca di qualche bella ricetta per fare onore alla nostra amica sventurata.
Ne ho trovate due che mi ispiravano un sacco e che richiedevano parti diverse dell'animale.
Una volta spennata e pulita per bene da mia suocera, ho quindi tenuto da parte le due cosce per farne cosce di anatra in umido e il resto, nella dose richiesta, l'ho impiegato per preparare una ricetta che avevo assaggiato in un paio di ristoranti tipici e che mi era piaciuta un sacco: i bigoli con ragù d'anatra.

Essendo un'anatra ruspante ho tolto l'odore di selvatico delle carni, lasciandola per quattro ore immersa in una ciotola con acqua e un bicchiere e mezzo di aceto, poi l'ho scolata bene e messa a cuocere.

Bigoli con ragù d'anatra

Preparazione: 1 oraCottura: 2 oreRiposo: 1 ora
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 590 circa
Ingredienti:

Per i bigoli:
  • 140 g di farina di grano duro
  • 140 g di farina di grano tenero
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 6 g di sale
  • 24 g di olio extravergine di oliva
Per il ragù di anatra:
  • 320 g di anatra
  • 80 g di carote
  • 60 g di sedano
  • 40 g di cipolla
  • 35 g di burro
  • 15 g di scalogno
  • 40 g di vino bianco
  • 12 g di sale
  • 4 g di salvia e rosmarino (io ho messo anche qualche fogliolina di timo)
  • ½ spicchio di aglio
  • Pepe q.b.
  • 20 g di Grana Padano
  • 20 g di olio extravergine di oliva
Preparazione:

Per i bigoli:
  1. Impastare le farine e le uova con il sale e l'olio. Eventualmente aggiungere un po' di acqua ma facendo attenzione che l'impasto finale risulti piuttosto duro per non farlo attaccare durante la trafilatura.
  2. Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo passare la pasta alla trafila. Lasciare i bigoli ad asciugare su un tagliere di legno o su un vassoio infarinato, e intanto preparare il sugo.
Per il ragù di anatra:
  1. Preparare un brodo vegetale cuocendo carote, cipolle e sedano in un litro e mezzo di acqua. Salare.
  2. Unire le parti di anatra scelte e cuocere per un'ora e mezzo. Poi spegnere e lasciare raffreddare completamente.
  3. Scolare le parti di anatra dal brodo, togliere le eventuali pelli e ricavare tutta la polpa, sminuzzando tutto con un coltello.
  4. Tritare anche parte della carota, sedano e cipolla che abbiamo utilizzato nel brodo.¹
  5. In padella rosolare lo scalogno con olio e burro. Unire la carne tritata e le verdure, sfumare con il vino bianco, unire 2 dl di brodo d'anatra, sale e gli aromi tritati finemente. Cuocere per circa 10 minuti.
Sgrassare, filtrare il brodo d'anatra e allungarlo con acqua. Portarlo nuovamente a bollore e cuocervi dentro i bigoli sino a che non saranno al dente, poi scolarli e spadellarli nel ragù con il grana grattugiato.
Note:

  1. Questo passaggio non è presente nella ricetta originale.
Ricetta tratta e adattata da: "La cucina dei veneti", 2009 - Antiga Edizioni.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

14 commenti:

  1. mai assaggiata l'anatra ma mi incuriosisce...tra l'altro anche bellissimo animale, che la piccola Linda adora! stupendi i tuoi bigoli, complimenti cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale! A me piace molto l'anatra e questo ragù lo mangerei a cucchiaiate anche senza pasta :-) Bacioni a tutti!

      Elimina
  2. Un piatto a km zero!!!come ne sento la mancanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi dirlo forte Vale! Solo pochi ingredienti non erano nostri :-)

      Elimina
  3. Ma che bel piatto, un sugo per questi bigoli diverso dal solito, bello saporito, buono, famissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lilli :-) Un abbraccio forte e spero tanto di poterti passare a salutare presto!

      Elimina
  4. Evviva l'anatra che ha fatto la zozzona col germano, grandissima ;-)
    Non amo molto l'anatra, ma non ho mai assaggiato il ragù d'anatra.L'aspetto è davvero invitante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehe grazie, ed è tutto vero sul conto dell'anatra ;-) Bacioni e buona serata

      Elimina
  5. Ossignur.. mollo tutto e vengo da te!!!!! deve essere squisito quel sugo di anatra.. non l'ho mai assaggiato! E poi pure i bigoli fatti in casa.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bigoli li ha fatti San Impastatrice, io ho faticato poco per fortuna :-) Baci anche a te cara

      Elimina
  6. Sono sempre stata curiosa di assaggiare il ragù di anatra, l'aspetto è invitante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fra! Spero tanto che tu possa assaggiarlo presto, bacioni

      Elimina
  7. Aaaaahhh mi hai fatto ridere pero' che piatto da leccarsi i baffi !!!

    RispondiElimina

Torna su