Enjoy food, travels and life

Non mi succede praticamente mai di pubblicare più di due ricette in una settimana, o forse addirittura non è mai successo. Dovrei verificare.
Di sicuro sarebbe una settimana eccezionale e questa volta è così.
Potrei chiamarla la settimana eccezionale del Gruyère, perché sono a quota tre ricette per di più tutte realizzate con questo formaggio che adoro (tra questo e il Tête de Moine non saprei scegliere).

Come seconda ricetta per il contest ho preparato questi stick di formaggio fritti prêt-à-porter.

Stecchi di formaggio filante impanato e fritto ricetta - super tasty fried cheese corn sticks recipe

Gruyère cheese corn sticks

Preparazione: 15 min.Cottura: 20 min.Riposo: 5 min.
Porzioni: 12 stecchi Kcal/stecco: 170 circa (ben tamponato)
Ingredienti:

  • 240 g di formaggio Gruyère
Per la pastella:
  • 75 g di farina 0
  • 75 g di farina di mais gialla
  • 125 ml di latte intero
  • 1 uovo
  • Sale q.b.
  • Olio di semi di arachidi per friggere q.b.
Preparazione:

  1. In una ciotola mescolare alla farina di mais la farina 0 setacciata. Unire a filo il latte mescolando bene per non far formare dei grumi e poi unire il tuorlo dell'uovo.
  2. A parte montare molto bene l'albume con le fruste e unirlo, cercando di non smontarlo, al composto nella ciotola.
  3. Mescolare accuratamente e infine unire il sale. La pastella dovrà risultare piuttosto densa e soffice.
  4. Tagliare il formaggio in barrette di circa 1,5x1,5 cm di base e 5-6 cm di altezza.
  5. Infilzarle con gli stecchi fino a metà circa badando bene a non rompere il formaggio.
  6. A parte scaldare l'olio di semi. Per chi non avesse una friggitrice come me, scaldare l'olio in un pentolino stretto e dai bordi alti.
  7. Una volta caldo (per capirlo faccio la prova con un pochino di pastella, se sfrigola ai bordi è pronto) immergere gli stecchi nella pastella fino a che il formaggio non sarà del tutto rivestito.
  8. Prendere lo stecco con delle pinze e immergerlo, facendo attenzione a non far colare la pastella, nell'olio di frittura.
  9. In cottura la pastella dovrebbe prendere volume. Cuocere per circa 3 minuti fino a doratura.
  10. Una volta cotto adagiarlo accuratamente su carta assorbente e lasciarlo intiepidire.
  11. Procedere in questa maniera per tutti gli stecchi.
  12. Servire tiepidi¹ da soli o con salse a piacere.
Note:

  1. Una volta adagiato sulla carta assorbente, lo stecco, a causa del calore ancora alto che continua a tenere la frittura potrebbe tendere a staccarsi. Niente paura, non toccarlo e lasciarlo raffreddare; tornerà a saldarsi perfettamente tant'è che, come si vede nella foto sotto, si può tenere tranquillamente in mano e mordicchiare.
  • Il Gruyère è un formaggio ideale per questa ricetta perché non fonde immediatamente e tiene i 2-3 minuti di cottura senza staccarsi dallo stecco.
www.zonzolando.com © - All rights reserved

Ecco qua, come dicevo sopra nel testo della ricetta, il formaggio ben saldo sullo stecco.
Qui era appena stato fritto, tamponato, intiepidito per quattro o cinque minuti e... assaggiato. Il mio collaboratore poco collaborativo infatti non ha saputo resistere. Per fortuna che volevo fotografare l'interno va!


Non contento poi si è finito allegramente tutto il resto del cestino. Vi assicuro che sono buonissimi! Provateli e poi mi direte. :-)


Con questa ricetta partecipo al contest del blog Peperoni e patate:

15 commenti:

  1. Che ricetta golosa mia cara! Foto stupende come sempre, ma oggi mi fai proprio venir fame..nonostante l'ora! :D
    Buon fine settimana, bella :*

    RispondiElimina
  2. Fantastici anche questi..... Un bascione gioia!!!

    RispondiElimina
  3. Ahhhhhhhhhh questi mi piacciono da morire!!!! Io invece sai che ho conosciuto questo fomaggio grazie al contest? E' troppo.. ma troppo buono! smackkk

    RispondiElimina
  4. Non vado pazza per il formaggio ma hanno veramente un aspetto delizioso :) Un bacione

    RispondiElimina
  5. Devono essere deliziosi!!! :)

    RispondiElimina
  6. Mi piace la pastalla di farina di mais. Ci credo che sono ottimi, e sono finiti subito. :)

    RispondiElimina
  7. Che sfiziosi, mi fionderei su questi stuzzichini!!!!

    RispondiElimina
  8. fragranti e favolosi. spariscono in un nano secondo!!! brava!

    RispondiElimina
  9. Che buoni !!!! Uno tirano l' atro. Mi piacerebbe tantissimo assaggiarli. Baci cara.

    RispondiElimina
  10. Come vorrei qualche stick da mangiucchiare con un buon bicchiere di prosecco
    Www.notonlysugar.com

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia, mi piacerebbe provarli ma a casa mia nessuno mangia formaggio

    RispondiElimina
  12. Il mio amore per i formaggi mi ha fatto arrivare qui, si vede che ho sentito il profumo della tua ricetta sfiziosa, ehehe! Prossima volta, metto anche la gruviera nel flan! ;-)

    RispondiElimina
  13. carissima, dal risultato direi che forse è il caso che ci pensi pià spesso a pubblicare due ricette di fila così vicine! :-)
    una meraviglia!!!!!

    RispondiElimina
  14. mamma mia che sono sfiziosi e chissà che buoni,bravissima :-)

    RispondiElimina

Torna su