Enjoy food, travels and life

E' incredibile quanto cambino i gusti.
Io qualche anno fa i cetrioli non li mangiavo, poi spinta forse dalla mia curiosità in cucina, dal fatto che sono una consumatrice vorace di verdure e l'età (eh sì, va detto che conta pure quella!) alla fine mi sono venuti a piacere e in un sacco di salse per di più: nelle insalate, coi tramezzini e pure in versione crema.
Eccone qua una con yogurt davvero leggera e molto, molto fresca. E' stata una manna nelle giornate afose e appiccicose.

Crema di cetrioli e yogurt ricetta vellutata estiva - summer cucumber and yogurt light recipe

Crema di cetrioli e yogurt

Preparazione: 5 min.Cottura: 30 min.Riposo: 2 ore (se fredda)
Porzioni: 4 Kcal/porzione: 180 circa
Ingredienti:

  • 600 g di cetrioli
  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • ½ cipolla bianca
  • 800 ml di brodo vegetale
  • 250 g di patate farinose
  • 200 g di yogurt greco intero
  • 1 bel ciuffo di finocchio selvatico (o anche aneto)
  • 2 generose grattate di scorza di limone biologico
  • Sale q.b.
Per la decorazione:
  • 4 ciuffetti di finocchio selvatico (o anche aneto)
  • Erba cipollina tritata
  • 4 fette di cetriolo sottili
Preparazione:

  1. Imbiondire la cipolla tritata finemente in una casseruola con l'olio.
  2. Tagliare a cubetti i cetrioli (io non li ho pelati e li ho lasciati riposare a scolare per qualche minuto con un pizzico di sale sopra per togliere quel poco di amaro che hanno) tenendo da parte le fettine per la eventuale decorazione. Tagliare a cubetti anche le patate pelate e poi unire tutto al soffritto di cipolla.
  3. Irrorare con il brodo, unire il ciuffetto di finocchio selvatico tritato e la scorza di limone (due grattate bastano a profumare).
  4. Cuocere per almeno 25-30 minuti, ossia fino a che le patate non saranno ben morbide.
  5. Lasciare intiepidire e unire lo yogurt greco, passare tutto al mixer alla massima velocità riducendo tutto in purea e poi regolare di sale. Se la crema avesse ancora consistenza troppo liquida, riportarla sul fornello e senza coperchio lasciarla ritirare per una decina di minuti¹.
  6. Servire tiepida o fredda (dopo 2 ore di riposo in frigo) a seconda dei gusti con erba cipollina tritata, una fettina di cetriolo (a cui ho inciso i bordi) e un ciuffetto di finocchio selvatico.
Note:

  1. Nonostante le dosi che impiego siano sempre più o meno le stesse (a seconda della grandezza della verdura non lascio avanzi per 20-30 grammi) mi è successo un paio di volte di doverlo fare, le restanti invece no, dipende dall'amido della patata probabilmente.
www.zonzolando.com © - All rights reserved


Io la preferisco tiepida.
Per dare una nota croccante che davvero non guasta, vi consiglio di accompagnarla con dei crostini di pane integrale ben arrostiti e croccanti.

20 commenti:

  1. Questa ricetta mi piace, e mi piace moltissimo anche la presentazione.... :)

    RispondiElimina
  2. mmm FA-VO-LO-SA! bellissima l'idea di presentarla in tazza! ciao cara!

    RispondiElimina
  3. Capita anche a me di scoprire che piacci e alimenti non piacessero in passato per poi scoprire con il tempo di amarli....il cetriolo per esempio lo mangio davvero di raro anche perché non lo digerisco molto però guarda questa tua versione con yogurt e la presentazionemi farebbero tuffare subito per assaggiarla!! Bacioniiiiiii, Imma

    RispondiElimina
  4. Ah sì sai quante cose non mangiavo una volt che invece adesso adoro?? I cetrioli invece mi sono sempre piaciuti e questa vellutata è uno spettacolo!! :-) buon weekend cara!

    RispondiElimina
  5. Più passano gli anni e più includo nella mia dieta alimenti (sopratutto in tema di frutta e verdura) che da piccola o adolescente "credevo" di non amare..
    sai cosa proprio proprio non riesco a farmi piacere?
    il cetriolo!!
    mannaggia a me.. soprattutto ora che guardo questa vellutata che mi fa pure voglia.. pensa te!!
    bellissime le foto

    RispondiElimina
  6. Ma che bella!!! Mi piace un sacco servita nelle tazze.....A presto Susy

    RispondiElimina
  7. l'età conta e ci modifica non solo nel gusto, questa vellutata leggera leggera, è molto utile complimenti

    RispondiElimina
  8. Mi piace l'idea della vellutata di cetrioli. La voglio provare.

    RispondiElimina
  9. Che dirti.. io i cetrioli non li amo particolarmente, li mangio, ma ho sempre un pò di avversione verso di loro e non so il perchè!Quest'anno l'orto ne ha prodotti pochi, altrimenti avrei voluto farci anch'io qualcosa di diverso da una semplice insalata ( ci credi che non li ho mai mangiati cotti? )
    Prima della fine dell'estate però vorrei provare questa vellutata, mi ispira molto e chissà..forse poi piaceranno anche a me :)
    Buona giornata carissima :) :*

    RispondiElimina
  10. una vellutata ideale per l'estate rinfrescande e idratante :)

    RispondiElimina
  11. Ciao Elena :) Non vado matta per i cetrioli ma questa vellutata è davvero invitante, chissà che non cambi idea! Eheheeh! Sapessi quanti alimenti che prima non mangiavo adesso sono tra i preferiti! :D Complimenti e un bacio grande, buon weekend :**

    RispondiElimina
  12. Uuuhhh mamma!!! Grande novità per me, non vedo l'ora di provare, pensare che anni fa detestavo i cetrioli, ora invece ne mangio a volontà ^_^ Mah, si cambia!!!
    Un bacione grande, buon fine settimana!!!!

    RispondiElimina
  13. bella presentazione mi piace nelle tazze!!! vellutata originale ! complimenti!

    RispondiElimina
  14. Bella idea e bellissima presentazione. Brava!

    RispondiElimina
  15. Freschissima questa vellutata, brava!!!!

    RispondiElimina
  16. Io di solito li mangio solo nell'insalata!! Però la tua vellutata è da provare! con qualche crostino di pane.. chissà che buona!!

    RispondiElimina
  17. Ma sai che anch'io fino a qualche anno fa il cetriolo non lo mangiavo?? Adesso invece mi piace tantissimo! La tua idea è favolosa!!!!!!:) un bacione

    RispondiElimina

Torna su